Cellino: "Rifiutata un'offerta del Barcellona per Tonali"

Adjust Comment Print

L'italo-brasiliano sarebbe stato il giocatore ideale per l'idea di calcio che aveva in mente Sarri prima di venire sollevato dall'incarico e date queste circostanze, la Juventus avrebbe provato a sondare la pista. Pradè e Joe Barone ci provarono in ben due sessioni di mercato, ma senza riuscire però ad accaparrarsi il giovane centrocampista.

"Non abbiamo ricevuto alcuna notizia di non negativita'", si era limitato a dire ieri lo staff azzurro da Coverciano, nel rispetto della privacy del giocatore ma senza nascondere di essere in qualche modo spazientito dalla situazione.Poi questa sera Mancini ha scelto di rinunciare a Tonali. "Una scelta importante la sua, e una politica coraggiosa quella di Maldini, che non lo compra per rivenderlo, ma per rifondare".

Ma cosa è realmente successo? Il centrocampista classe 2000 arriverà in prestito oneroso da 10 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 15 milioni e ulteriori 10 milioni di bonus a cui si aggiungerà anche un 10% sulla differenza fra il costo finale di acquisto e l'eventuale cifra della futura rivendita.

Juve Kean, si avvicina il ritorno: prestito biennale o scambio con Ramsey
Nessuna novità per quanto riguarda le cessioni di Higuain e Khedira , in uscita Romero e Perin che piacciono all'Atalanta. Da escludere per il momento, invece, che nella trattativa finisca Bernardeschi .

Infine l'ex patron rossoblù dedica una battuta lapidaria anche a Mario Balotelli, e a sé stesso: "Quella di Mario è stata una scelta sbagliata e ci è costata la retrocessione, mi assumo tutte le colpe". A quel punto si è affacciato in maniera convinta il Milan; il ragazzo non ha voluto sapere nient'altro.

Ai posteri ardua sentenza...

Comments