È morto Philippe Daverio: storico dell'arte con un legame forte con Alessandria

Adjust Comment Print

A comunicarlo è stata la regista e direttrice del Franco Parenti, Andree Ruth Shammah.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI! .

"Amico mio.il tuo silenzio per sempre è un urlo lancinante stamattina" ha scritto Shammah su Instagram, dando notizia sui social della morte dell'amico.

La notizia della scomparsa del celebre storico dell'arte ha suscitato il cordoglio del mondo della cultura e della politica, dal sindaco di Milano Sala al governatore lombardo Fontana, dal Pd a FdI: tutti ricordano il grande divulgatore, capace di spiegare l'arte con parole semplici. Docente e saggista, ex assessore alla Cultura del Comune di Milano, avrebbe compiuto 71 anni a ottobre. Daverio, non aveva mai parlato con nessuno della sua malattia. "Una gravissima perdita - ha dichiarato il presidente dell'Anpi provinciale di Milano Roberto Cenati - per il Paese, per Milano, per la cultura, per tutti noi". Ne aprì una seconda a New York nell'86.

Alce ferito con una freccia incorna e uccide il cacciatore
L'alce però era in agguato, è spuntato all'improvviso tra i rami e lo ha caricato e incornato uccidendolo. Il proprietario ha cercato inutilmente di aiutarlo, ma le ferite si sono dimostrate fatali.

Ha allestito mostre e pubblicato una cinquantina di titoli legati al mondo dell'arte, ottenendo quindi maggiore visibilità grazie alla presenza in tv in programmi come Art'è (su Rai 3) e Passepartout (sempre sul canale Rai). Nel 2011 per Rai 5 conduce Emporio Daverio, una proposta di invito al viaggio attraverso l'Italia.

Direttore del periodico Art e Dossier e consulente per la casa editrice Skira, ha collaborato con riviste e quotidiani come Panorama, Vogue, Liberal, Avvenire, Il Sole 24 Ore, National Geographic, Touring Club, L'architetto e QN Quotidiano Nazionale, oltre a curare una rubrica d'arte per Style Magazine, il mensile del Corriere della Sera.

Uomo dalle mille passioni, è stato anche attore e docente alla IULM di Milano, al Politecnico di Milano e all'Università di Palermo.

Daverio è stato anche un personaggio coinvolto in prima linea in politica: la prima volta con la giunta del leghista Formentini a Milano.

Comments