Coronavirus, la manifestazione No mask a Roma

Adjust Comment Print

"Non è nostra intenzione fermare di nuovo il Paese".

"Le accuse di negazionismo non le accetto da nessuno e in particolare dalla sinistra, perché ricordo che quando noi chiedevano di mettere in quarantena chi rientrava dalla Cina e un signore che si chiama Nicola Zingaretti, segretario del Pd, andava in giro a dire che l'unico virus era il razzismo e stava a Milano a prendere l'aperitivo. Con oltre 35mila morti quelle immagini sono inaccettabili".

"Noi non siamo negazionisti né terrapiattisti, siamo 'risveglisti'".

La manifestazione, denominata "Salviamo i bambini" e focalizzata prevalentemente sui temi coronavirus e vaccini, è stata organizzata da Forza Nuova, e nei giorni precedenti si sono fatte numerose ipotesi sulle figure politiche e non pronte a partecipare. "Noi abbiamo bisogno di massima responsabilità e prudenza in questo momento storico", dice in una intervista a SkyTg24 il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Referendum: Di Maio, rischi per governo? 'Io penso a campagna per sì'
Spesso, purtroppo, però sono prevalse logiche differenti che hanno privilegiato decisioni opinabili. Lo ha detto il ministro degli Esteri , Luigi Di Mano, in una iniziativa elettorale ad Andria .

Ma per i presenti oggi nella capitale (quasi tutti senza mascherina) quella in corso è una "dittatura sanitaria" che si può combattere solo con la ribellione di ogni singolo al governo. E l'intervento dal palco è stato interrotto per chiedere l'aiuto di un medico. "Il contratto con AstraZeneca prevede le prime dosi a fine anno".

Sul vaccino anti-Covid "stiamo investendo il più che possiamo e penso che le energie che si stanno mettendo in campo porteranno presto a risultati incoraggianti, io sono ottimista", ha spiegato Speranza dal palco della Festa del Fatto Quotidiano a Roma.

Certo, 1.500 persone accertate, secondo i dati ufficiali, sopratutto se si considera che l'evento è stato organizzato con il passaparola sui social, per di più ostacolato in ogni modo dai vari partiti di governo che hanno utilizzato ogni mezzo per denigrare i partecianti, sono in ogni caso tante.

Comments