Coronavirus: il Cardinale Tagle è risultato positivo al tampone Covid

Adjust Comment Print

Il cardinale filippino Luis Antonio Gokim Tagle, 63 anni, prefetto di Propaganda Fide e presidente di Caritas Internationalis, è risultato positivo al Covid-19 dopo un tampone effettuato al suo arrivo a Manila, giovedì sera. Lo fa sapere all'Adnkronos il portavoce Vaticano Matteo Bruni che spiega anche che il porporato si trova nelle Filippine. A confermarlo è stato il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Matteo Bruni, precisando che il porporato "non presenta sintomi e resterà in isolamento fiduciario nelle Filippine, dove si trova".

Luis Antonio Tagle, classe 1957, è considerato uno dei maggiori teologi asiatici. "Il 7 settembre il cardinale Tagle si era già sottoposto a tampone a Roma, con esito negativo".

Ghali contro i colleghi rapper: "Perché non parlate di Willy?"
Conclude il messaggio dicendo "siamo stanchi, il pentimento tardivo non serve a nulla in casi come questo". La morte di Willy Monteiro Duarte ha scosso l'intero Paese, compreso i mondo dello spettacolo.

Resta sotto osservazione anche il Segretario di Stato, il Cardinale Parolin che lo scorso venerdì 4 settembre, si era recato a Beirut, ma per ora tutto è nella norma e non risulta esser positivo, nonostante, al momento della sua visita in Libano, il ministro degli esteri libanese era risultato positivo al virus. Si procederà comunque alle verifiche necessarie fra coloro che, negli ultimi giorni, sono entrati in contatto con Tagle, il quale aveva presenziato a un incontro in udienza con Papa Francesco lo scorso 29 agosto.

Comments