Oms: "No al saluto con gomito, meglio mano sul cuore"

Adjust Comment Print

L'Oms ripropone sui social un metodo già suggerito già a marzo: la mano sul cuore, che garantisce meglio il distanziamento minimo interpersonale. Ma questo gesto non ha preso il largo come il saluto gomito a gomito. L'Oms ripete che non bisogna toccarti pertanto anche il saluto con il gomito è da abolire anche perché così facendo non si rispetta il metro di distanza.

"Anche se tollerato e perfino considerato corretto e sicuro, il contatto tra gomiti è ritenuto in contrasto con le disposizioni comportamentali del governo che raccomandano, invece, l' impiego del gomito al fine di ostacolare l'irrorazione delle particelle di mucosa", ha detto il presidente Ivano Iai, che quindi si chiede: "Se ci hanno sempre detto di starnutire o tossire nel gomito perché poi dobbiamo usare proprio il gomito per salutarci?". Così ha pensato che fosse meglio ribadirlo e rilanciarlo pubblicamente in tutto il mondo.

Coronavirus: il Cardinale Tagle è risultato positivo al tampone Covid
Lo fa sapere all'Adnkronos il portavoce Vaticano Matteo Bruni che spiega anche che il porporato si trova nelle Filippine .

Meglio non salutarsi toccandosi i gomiti. "A me piace mettermi una mano sul cuore per salutare le persone in questi giorni". "La mano sul cuore è un bel modo per salutare i tuoi amici, colleghi, vicini durante Covid-19, ma soprattutto per proteggere te stesso e gli altri dal Coronavirus", aveva aggiunto in un altro tweet il dottor Tedros. Nel tweet rilanciato dal direttore generale GHebreyesus si dice che con il saluto con il gomito "la distanza di sicurezza non viene mantenuta e il virus può essere trasmesso attraverso la pelle". Ora resta da vedere se il nuovo saluto proposto dall'Oms si affermerà nella pratica o resterà inapplicato.

Comments