Bill Gates: "La pandemia finirà tra due anni"

Adjust Comment Print

Sono questi i due aspetti principali che emergono dall'intervista rilasciata da Bill Gates a La Stampa: il creatore di Microsoft e fondatore dell'ente benefico Gates Foundation non nasconde una certa preoccupazione per quel che riguarda i contagi da coronavirus in autunno: "Ci aspetta un anno duro". La pandemia di COVID-19 è la cosiddetta "malattia da nuovo coronavirus", i primi casi sono stati riscontrati principalmente tra i lavoratori del mercato di Wuhan, in Cina, in cui si vendevano pesce e altri animali, anche vivi. "La notizia buona è che abbiamo diversi vaccini promettenti, che potrebbero ricevere l'autorizzazione all'uso di emergenza dalla Fda o dalla Mhra entro fine anno, o certamente all'inizio del prossimo". Non mancano le critiche sulla gestione della crisi sanitaria e commenta: "Se non avremo interventi, il numero dei morti anche negli Usa tornerà ai livelli della primavera".

Non nasconde però le sue accuse nei confronti del presidente Donald Trump: "L'amministrazione non collabora con l'Oms". "Tristemente, quest'anno parliamo degli arretramenti provocati dalla pandemia". Da parte sua, Mark Suzman, amministratore delegato della Fondazione, ha assicurato che "dopo 20 anni consecutivi di riduzione della povertà estrema" ora si sta osservando una "battuta d'arresto".

Flavia Vento: età altezza, chi è fidanzato, Grande Fratello Vip 2020
Nel 2018, durante un'intervista per il settimanale " Oggi " la Vento ha dichiarato che stava passando un brutto momento. Flavia Vento nasce a Roma il 17 Maggio 1977 da papà di origine italiana e mamma invece di origine olandese.

Bill Gates si mostra tuttavia ottimista sui vaccini, prevedendo che almeno tre saranno autorizzati entro la fine dell'anno, anche se per vedere la vera fine del virus dovremo aspettare il 2022.

Il vaccino cinese potrebbe essere a disposizione del pubblico già a partire dal prossimo mese di novembre: lo ha confermato l'esperta di bio-sicurezza del China Center of Disease Control and Prevention Wu Guizhen, in un'intervista alla China Central Television. La Gates Foundation è più concentrata su quelli che possono essere prodotti in grande scala, con un costo unitario basso, fra 2 e 3 dollari a dose. Ciò include - spiega - AstraZeneca Oxford, Novavax, Johnson & Johnson e Sanofi. Secondo il miliardario americano, che si è detto pessimista sull'autunno nell'emisfero settentrionale, la pandemia finirà solo durante il 2022.

Comments