Pirlo: "Col tempo sarà la mia Juventus, non farò copia e incolla"

Adjust Comment Print

Dello stesso avviso è stato Claudio Ranieri, allenatore blucerchiato che, ai microfoni di Sky Sport, ha sottolineato questa tendenza dei suoi: "Sono molto deluso, non mi aspettavo una prova così opaca". L'esterno sinistro, è stato schierato un po' a sorpresa da Andrea Pirlo, per sopperire all'assenza di Alex Sandro infortunatosi nel corso della settimana. "Sta meglio di altri giocatori - ha continuato Pirlo -, è stato un buon esordio".

Uomini e Donne, anticipazioni venerdì 18 settembre 2020
Jessica invece è uscita in'esterna con Davide e Simone e anche lei si è trovata molto bene con tutti e due ragazzi. Negli ultimi mesi si erano rincorse le voci su alcuni possibili piccoli interventi dell'ex ballerino.

Dopo il 3-0 contro la Sampdoria, l'allenatore bianconero ha parlato anche degli allenatori avuti in carriera, tra tutti Antonio Conte, assicurando che cercherà di distinguersi: "Ci vorrà tempo a mettere insieme i modi di giocare, ma non farò copia e incolla". Ieri la distanza pallone-braccio (minima), la posizione naturale delle braccia ("Non vogliamo i pinguini" ha detto Rizzoli) ha fatto in modo che l'arbitro Piccinini si adeguasse ai nuovi indirizzi. Da tempo si dice ce il gallese sia uno dei sacrificabili, ma i segnali che giungono da Torino oggi sono ben diversi: Pirlo è desideroso di rivalutare gli elementi sui quali si è creduto tanto nel recente passato, tanto da elargire loro stipendi da top player. "La riaggressione in ogni palla persa era la cosa a cui stavamo lavorando da qualche giorno ed è quella che mi è piaciuta di più". Segue hashtag #poloout, la tuta da lavoro che fu di Maurizio Sarri.

Comments