Vaticano, a Becciu resta il titolo 'eminenza': ecco cosa perde

Adjust Comment Print

E se un domani il cardinale dovesse essere riabilitato e le accuse rivelarsi infondate "il Papa - spiega il canonista don Cito - dovrebbe chiedere scusa e restituire a Becciu i diritti di cardinale". La prima, che la Santa Sede ha avviato "un processo di conformazione della propria legislazione alle norme del diritto internazionale" per "contrastare l'illegalità nel settore della finanza".

Il legale auspica che "la puntuale diffusione delle precisazioni ampiamente documentate, possa ripristinare la verità di fronte a evidenti e malferaci alterazioni di fatti, circostanze e situazioni personali, la cui finalità rimane ambiguamente segnata da una rivelazione di segreti investigativi alla cui origine si colloca l'unilaterale ricostruzione accusatoria non ancora sottoposta al contraddittorio tra tutti gli interessati".

L'Espresso riferisce di conoscere invece le motivazioni che hanno spinto papa Francesco a "licenziare" il cardinale Becciu. Perché la Santa Sede aveva deciso di affidarsi a quella che era considerata una "figura ad alto rischio" in materia di riciclaggio?

Brooke 260 Double R
L'auto ha la capacità di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi, una performance eccellente per questo tipo di auto. Questo la colloca nella categoria delle vetture super-leggere come tutte le altre vetture sportive della stessa categoria.

"E' un po' strana la cosa. Fuori, ma anche dentro le mura vaticane". E comunque quei soldi sono ancora lì. Becciu ha infine spiegato che i soldi non sono transitati dalla Caritas alla cooperativa gestita dal fratello che collabora con la Caritas di Ozieri. "Nella diocesi ci sono esigenze, problemi di occupazione".

"Il cardinale Becciu - dice il canonista - non dovrebbe più avere lo stipendio da cardinale (si aggira intorno ai 5 mila euro rispetto al vescovo che ne guadagna tremila, anche se con Bergoglio gli stipendi di prelati e dipendenti sono stati sottoposti a spending review) ma da vescovo e sulla macchina non dovrebbe più comparire la dicitura corpo diplomatico, prerogativa dei cardinali, ma CV". Nel mirino anche la controversa compravendita di un immobile a Sloane Avenue, a Londra.

E "l'obolo di San Pietro non è stato toccato". Il Papa era turbato. Per quale missione? Si tratta di capire in che modo e misura il caso Becciu sollecita a dichiararsi o meno dalla parte di quello che Francesco rappresenta per la Chiesa oggi: la bandiera per un'effettiva promozione dei poveri e un impegno totale per una ecologia integrale. Becciu ha riferito che il pontefice "soffriva" mentre gli chiedeva di fare un passo indietro, "era in difficoltà", "forse ha avuto errate informazioni".

Comments