Segretario di Stato Usa Pompeo arriva domani mattina a Roma

Adjust Comment Print

È una vera e propria "spaccatura" quella avvenuta nelle scorse ore fra Vaticano e Stati Uniti. E' il messaggio portato a Roma dal segretario di Stato, Mike Pompeo, durante le sue giornate di visita, nelle quali ha avuto in programma incontri con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il poi il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

"Gli Stati Uniti fanno appello al governo italiano a considerare in maniera attenta la sicurezza nazionale e la riservatezza dei dati dei propri cittadini" alla luce delle attività delle "società tecnologiche che fanno parte dello stato di sorveglianza del partito comunista cinese", ha aggiunto Pompeo. L'oggetto dell'intesa riguardava la nomina dei vescovi.

Pompeo è stato comunque ricevuto in Vaticano: il colloquio è stato cordiale, ma "le posizioni restano distanti", ha spiegato il cardinale Parolin. Nonostante lentezze e difficoltà, aggravate negli ultimi dieci mesi dalla pandemia, ha detto Parolin "mi pare che si è segnata una direzione che vale la pena di continuare, poi si vedrà". Una questione dirimente per la vita della Chiesa e per la comunione dei pastori della Chiesa cattolica cinese con il vescovo di Roma e con i vescovi del mondo. Tra la Santa Sede e gli USA è scontro diplomatico. Il Papa ha deciso di non ricevere Pompeo nella Santa Sede, in occasione della sua visita a Roma.

"GF Vip", Pierpaolo Petrelli ammette l'interesse per Elisabetta Gregoraci: "Avrei voluto baciarla"
Flavio Briatore ha pubblicato un post che potrebbe far infuriare Elisabetta Gregoraci: ecco di che cosa si tratta . Per circa dieci anni la showgirl è stata, infatti, legata a Flavio Briatore dal quale si è separata tre anni fa.

Il nonno di Mike Pompeo, Harry Pompeo, aveva origini pacentrane in quanto figlio di Paolo Pompeo ed Emma Pacella, nati nel paese della comunità montana Peligna.

Monsignor Paul Richard Gallagher, ministro degli Esteri della Santa Sede, mostra tutto il gelo del Vaticano nei confronti del governo Usa dopo le critiche irrituali del Segretario di Stato americano, Mike Pompeo, al rinnovo dell'accordo storico tra Santa Sede e Cina sulla nomina dei vescovi. Secondo il professore di Relazioni internazionali all'Università di Pechino, Francesco Sisci, Pompeo avrebbe provocato il Vaticano con una polemica, spingendo il Papa a rifiutargli l'udienza.

Comments