Covid: dpcm 18 ottobre, il testo completo

Adjust Comment Print

"Non possiamo perdere tempo, dobbiamo agire mettendo in campo le misure necessarie per scongiurare un nuovo lockdown generalizzato". Come anticipato dalla nostra redazione, la diretta di Conte sarà trasmessa in diretta tv e streaming intorno alle ore 18, al termine della riunione in corso a Palazzo Chigi. Il tema più controverso è probabilmente quello delle chiusure di alcune zone per evitare la movida: si affida ai sindaci - seppur non citandoli esplicitamente - la responsabilità di disporre la chiusura al pubblico "dopo le ore 21" di strade e piazze nei centri urbani "dove si possono creare situazioni di assembramento". Dalle 5 alle 24 pasticcerie e ristoranti aperti come i bar ma solo se c'è la possibilità di consumare ai tavoli, l'asporto è consentito fino a mezzanotte. Ai tavoli potranno sedere massimo 6 persone e ogni locale dovrà riportare con avviso in evidenza la capienza massima di persone secondo i protocolli di sicurezza. Non è prevista nessuna limitazione per i ristoranti all'interno degli ospedali, negli aeroporti e le autostrade.

Sale gioco, scommesse e bingo potranno rimanere "aperte solo sino alle 21".

Le attività scolastiche proseguiranno in presenza. "Per le università è previsto che attuino un piano di organizzazione della didattica in funzione anche del quadro pandemico territoriale".

Palestre salve (per ora), stop gare dilettantistiche: "L'attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l'attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto sono consentite solo in forma individuale e non sono consentite gare e competizioni".

Fontana: "Opportuno sospendere i campionati dilettantistici" VIDEO
Misure di contrasto a fenomeni sociali a rischio di contagio: Sono sospese le attività delle sale giochi , sale scommesse e sale bingo .

Sono vietate sagre e feste di carattere locale, mentre restano possibili quelle di interesse nazionale e internazionale.

Stop anche a convegni e congressi, tranne che a quelli che si svolgono con modalità a distanza. Nell'ambito delle pubbliche amministrazioni tutte le riunioni si svolgeranno a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni.

Al contrario di quanto ipotizzato nei giorni scorsi, il nuovo Dpcm del 18 ottobre non conterrà misure drastiche per quanto riguarda la chiusura di bar, ristoranti e locali, ma anche palestre, parrucchieri, estetiste. "Daremo una settimana di tempo per adeguarsi e poi verificheremo il rispetto delle misure anti-contagio". Non ci sarà ragione di spospendere o chiudere le palestre se tutto verrà rispettato, se non sarà così dovremo chiuderle. La curiosità sulle nuove misure era sempre più forte e sui social network non si parlava d'altro che dello strano ritardo del premier. "Le terapie intensive sono più che raddoppiate e continueremo ad intervenire per distribuire attrezzature alle Regioni". Abbiamo notizie varie e contrastanti: molto spesso i protocolli sono rispettati, altre volte ci giungono notizie che non sono rispettati. Siamo partiti da zero per le mascheirne, ma adesso ne produciamo 20 milioni al giorno. Abbiamo chiaramente diverse criticità. Confermata l'attività in presenza per le scuole, anche se si incentiverà la didattica digitale per gli istituti superiori. Questa strategia muove da un'analisi dettagliata della situazione epidemiologica. "Dobbiamo tutelare sanità ed economia, usando un principio di proporzionalità e adeguatezza". "Bisogna fare attenzione soprattutto nelle situazioni in cui tendiamo ad abbassare la guardia: quando incontriamo parenti e amici".

Comments