Mi chiamo Francesco Totti, il documentario arriva al cinema

Adjust Comment Print

Totti è il protagonista della Festa del cinema di Roma nonostante la sua assenza, dovuta alla recente scomparsa del padre.

In apertura di "Mi chiamo Francesco Totti" si vede il capitano della Roma dentro l'Olimpico la notte prima dell'addio al calcio e da quel momento parte il suo racconto.

Sampdoria, Ranieri: "Restiamo umili, obiettivo 40 punti il prima possibile"
Mettere Parolo sull'esterno è un segnale che si fida tantissimo di lui e doveva fare da punto di riferimento per far giocare gli altri.

Alex Infascelli, regista di "Mi chiamo Francesco Totti", il docufilm sull'ex capitano giallorosso, ha parlato della sua opera in vista della presentazione che andrà in scena oggi alla Festa del Cinema di Roma. Un ritratto, anzi un autoritratto di un campione raccontato da lui stesso con immagini storiche e altre private, riprese amatoriali, girate per lo più dal fratello Riccardo, che raccontano la vita del calciatore italiano più importante della storia. Il più forte tra i suoi amichetti, il più forte della Lodigiani, il più forte della Roma. Questi i dettagli sull'anteprima del film e sul rimborso dei biglietti per l'incontro con Totti. "Ognuno gestisce il suo dolore come vuole". Cè un destino anche in questo, lui ha deciso di non venire perché vuole avere il tempo per sentire quello che gli sta accadendo e non vuole che questo prenda il sopravvento su una cosa così delicata, intima e particolare”. Io credo anche che Francesco abbia sentito il desiderio che parlasse il film al posto suo. Quindi, oggi, per quanto la sua presenza sarebbe stata celebrativa, di fatto non aveva più molto da dire.

Mi chiamo Francesco Totti sarà proiettato al Gabbiano da lunedì 19 a mercoledì 21 ottobre (lunedì con doppio spettacolo, sia alle ore 18:30 che alle 21:15, mentre martedì sarà in serata e mercoledì solo nella fascia pomeridiana). Il fim, con soggetto e sceneggiatura di Alex Infascelli e Vincenzo Scuccimarra, è prodotto da Lorenzo Mieli, Mario Gianani e Virginia Valsecchi, una produzione The Apartment e Wildside, entrambe del gruppo Fremantle, con Capri Entertainment, Fremantle, con Vision Distribution e Rai Cinema, in collaborazione con Sky e Amazon Prime Video.

Comments