Miley Cyrus "Sono stata inseguita da un Ufo": fan sconvolti

Adjust Comment Print

Stavo guidando attraverso San Bernardino (in California) con un amico e sono stata inseguita da una sorta di UFO.

A seguito ad un'intervista per Interview Magazine, la Cyrus ha dichiarato di essersi immersa in studio per registrare un album di sole cover. La band irlandese ha infatti voluto ringraziare pubblicamente Miley Cyrus, per aver eseguito una delle canzoni più amate del gruppo, quella "Zombie" il cui ricordo resta indissolubilmente legato alla meravigliosa voce di Dolores O'Riordan, la cantante dei Cranberries, prematuramente scomparsa il 15 gennaio 2018.

"Il modo migliore per descriverlo è uno spazzaneve volante". Aveva questa grande pala davanti e brillava di giallo. "C'erano un paio di altre auto sulla strada e si sono anche fermate a guardare, quindi penso che quello che ho visto fosse reale", ha detto la Cyrus. "Sono rimasta scioccata per cinque giorni, non riuscivo più ad uscire e a guardare il cielo, avevo tanta paura". "Pensavo che potessero tornare".

Miley Cyrus: “Ho visto un Ufo, dentro c’era un essere che mi ha guardato”
Miley Cyrus rivela: "Sono stata inseguita da un UFO"

Non solo lei, ma sono state tante le celebrità che affermano di aver visto un UFO come David Bowie o Alessia Marcuzzi che affermò di aver visto un disco volante mentre era al mare con la bisnonna.

"L'alieno mi ha guardata e abbiamo stabilito un contatto visivo". È una forma di narcisismo pensare che siamo le uniche cose che esistono in questo vasto universo. In quest'occasione si è ritrovata coinvolta in un evento benefico il cui obbiettivo era quello di raccogliere soldi da donare ai fondi che si stanno occupando di supportare i locali e i luoghi degli eventi live, che stanno subendo un danno piuttosto importante a causa del Coronavirus. "Però ero con altre quattro persone, e l'hanno visto anche loro".

Rai Ragazzi celebra il centenario dalla nascita di Gianni Rodari
Dopo un breve periodo di istruzione con un'insegnante privata, frequenta la scuola nella vicina città di Gavirate. Ed è proprio la televisione a 100 anni esatti dalla sua nascita, avvenuta il 23 ottobre 1920 , a ricordarlo.

Comments