Covid-19, il Papa all'udienza del mercoledì: Lontani ma vicini

Adjust Comment Print

"Gli omosessuali - spiega Francesco all'interno del documentario - hanno diritto di essere in una famiglia".

Il Papa ha detto di essere favorevole alle unioni civili, cosa che fino ad adesso non si era mai sentita. Sono affermazioni certamente potenti, riprese da un'intervista non nuova, che sono il frutto di una semina che Bergoglio ha portato avanti nel suo mandato e che ci consentono di andare oltre a tempi bui e di oscurantismo che sono lontani anche dal Vangelo oltre che in contrasto con la realtà dei nostri giorni. E ha chiosato: "In questo modo sono coperti legalmente". "Ho difeso norme di questo tipo". "Nessuno deve esserne escluso", parole toccanti che hanno raggiunto il cuore di tutte le coppie gay, che da sempre desiderano legalizzare le proprie unioni civili. In mezzo, c'è invece chi vuole rimanere fedele alle parole esatte usate dal pontefice.

Anzitutto, il cantautore cita il versetto Matteo, 11:28, che recita: "Venite a me, voi tutti, che siete affaticati o oppressi, e io vi ristorerò".

Èsicuramente un atto di civiltà per superare tante forme di omofobia.

Papa Francesco favorevole a unioni civili per coppie omosessuali: “Hanno diritto a una famiglia”
Il Papa: «Sì alla legge sulle unioni civili, gli omosessuali sono una famiglia»

Mi dispiace, non si possono applaudire quei giornalisti che, per servire il diritto di cronaca, non servono più la verità e dimenticano per strada l'onestà, a cui vengono anteposti lo scoop, la visibilità e il successo. Una vittoria per le numerose famiglie arcobaleno che per anni hanno visto i loro diritti calpestati.

"In verità, ha dichiarato Sergio Perugini, segretario della Commissione nazionale valutazione film della Cei, il Francesco del regista Evgeny Afineevsky ha compiuto una scelta precisa: raccontare la figura del Papa venuto dalla fine del mondo che ha fatto della misericordia e dell'inclusione l'architrave del suo pontificato".

Tuttavia le parole del Papa, diffuse ieri, sanno di una rivoluzione culturale senza precedenti, tanto che stanno facendo il giro del mondo. Quindi non c'è niente di nuovo. A far storcere il naso è anche il fatto che non sia stato ancora cancellato il provvedimento dottrinale firmato dall'allora cardinale Joseph Ratzinger, sotto il pontificato di Giovanni Paolo II. "Dio ti ama e anche il Papa poi ti ama".

Il Papa accetta le coppie gay
Papa Francesco torna al centro della scena per le sue recenti dichiarazioni sulle unioni civili per le coppie omosessuali . Come hanno accolto i lettori di Libero le parole di Papa Francesco sulle unioni civili? "Anche in politica".

Comments