Sinner è in finale a Sofia: battuto Mannarino in 2 set

Adjust Comment Print

Jannik Sinner, chi è il giovane tennista italiano. "C'è ancora una lunga strada da percorrere", ha detto l'altoatesino subito dopo la premiazione. E allora si lavora per portare i signori Sinner a Bordighera, dove Jannik si allena all'Accademia di Riccardo Piatti, che per quel figlio delle montagne emigrato presto al mare è diventato - non è esagerato dirlo - un secondo padre.

Effetto Sinner. La finale conquistata a Sofia dal 19enne di Sesto Pusteria ha spinto la Rai ad acquistare i diritti dell'evento. Per l'altoatesino è la prima finale Atp della carriera.

Sinner, all'età di 19 anni e 2 mesi, è inoltre il più giovane tennista italiano ad aver mai centrato questo traguardo, un record di precocità soffiato a Claudio Pistolesi, capace di raggiungere la finale a Bari a 19 anni e 7 mesi. I due si erano incrociati la prima volta lo scorso anno nella finale delle Next Gen di Milano e aveva vinto ugualmente Sinner. Ma che viene eliminato in due set in serata. Fra l'altro, Gasquet o Pospisil, Sinner partitrà favorito nella finale di domani e insomma, questa settimana di novembre rischia di diventare storica per il tennis tricolore.

Via libera al Decreto Ristori bis: ecco in cosa consiste
Quindi, in effetti non credo che lei ricada nella nuova platea di aventi diritto al contributo del primo decreto Ristori . Arriva la svolta definitiva e necessaria per far partire il nuovo provvedimento, meglio noto come Decreto Ristori bis .

La sfida è per le 15 diretta Supertennis.

Sinner con i risultati che sta raggiungendo in questa stagione sta dimostrando di essere un tennista di ottime prospettive e sono in molti a credere che possa puntare a entrare tra i primi dieci al mondo nel giro di pochissimo tempo. Grazie a questo risultato il giocatore di Avola è virtualmente n.76 ATP, nuovo best ranking.

Comments