Incendio all'Ospedale nel reparto Covid: ci sono 10 morti

Adjust Comment Print

Incendio in un ospedale covid in Romania. Il rogo è stato poi domato dai vigili del fuoco.

Dieci persone sono morte a causa di un incendio divampato ieri sera, sabato 14 novembre, nell'ospedale di Piatra Neamt, in Romania. I pompieri hanno impiegato un'ora per domare le fiamme, le cui cause sono ancora sconosciute.

I morti erano tutti pazienti intubati. Il prefetto locale ha avviato un'unità di crisi.

Leclerc, la delusione via radio: "Sono un co..." - Sportmediaset
Sono ovviamente deluso, molto: ho fatto una grande gara, ma poi ho buttato via tutto all'ultimo giro. Sapevamo che, in queste condizioni, sarebbe stata una gara a chi commetteva meno errori.

Tra i feriti anche il medico di turno, che è in condizioni gravissime: cercando di salvare i pazienti, ha riportato ustioni di secondo grado sull'80% del corpo.

Il ministro della Salute romeno, Nelu Tataru, ha affermato che i sei pazienti feriti e sopravvissuti saranno trasferiti nell'ospedale per il trattamento di pazienti Covid-19 di casi. Altre sette persone, compreso il medico responsabile del reparto, sono rimaste gravemente ustionate. Al momento l'ipotesi più probabile resta quella di un corto circuito o comunque di un problema riconducibile all'impianto elettrico.

Un bilancio preoccupante se si pensa nel reparto le persone ricoverate che avevano necessità di essere ventilate sarebbero state in tutto circa 16. In ogni caso la procura potrebbe avviare a breve un'inchiesta al fine di far luce sulla vicenda.

Comments