MotoGP, Yamaha saluta Lorenzo: il nuovo tester 2021 è Crutchlow - Sportmediaset

Adjust Comment Print

Il 35enne pilota britannico che al termine della stagione lascerà il team Honda LCR per lasciare il posto al "declassato" Alex Marquez nel 2021 non sarà un pilota titolare ma sarà il collaudatore della Yamaha. I suoi 10 anni di esperienza in MotoGP, in sella a moto di tre diversi produttori, rendono Cal il pilota ideale per il lavoro di sviluppo. Per Crutchlow, che in carriera ha raccolto 3 tre successi in MotoGP, l'inizio dei lavori è fissato per lo shakedown in Malesia del 14 e 16 febbraio prossimi. Parteciperà anche ai test ufficiali IRTA e ad altri test privati Yamaha, con l'obiettivo di aiutare gli ingegneri con il programma di sviluppo MotoGP. Inoltre l'accordo prevede che, qualora uno dei piloti della Yamaha fosse costretto a saltare un Gran Premio a causa di una malattia o di un infortunio, Crutchlow sarà il sostituto e dunque pilota di riserva. Il pilota britannico ha vinto, infatti, il campionato mondiale Supersport 2009 con la Yamaha.

Tramite il sito ufficiale di Yamaha Racing, il team di Iwata ha annunciato l'ufficialità: "Yamaha Motor Co., Ltd. e Yamaha Motor Racing sono lieti di dare il benvenuto a Cal Crutchlow nella famiglia Yamaha".

Prima pole in carriera per il canadese
Il leader della generale Hamilton, a un passo dal titolo, solo sesto. Al suo fianco l'olandese della Red Bull Max Verstappen. Disastro Ferrari, entrambe fuori nel Q2.

Crutchlow torna su una Yamaha dopo aver corso le sue prime tre stagioni in MotoGP con il team Tech3, dal 2011 al 2013, con ottimi risultati e sei podi.

Nel comunicato ufficiale la Yamaha ha voluto ringraziare Jorge Lorenzo, attuale tester, anche se il Covid-19 ha fortemente limitato i test. Yamaha augura a Jorge tutto il meglio per i suoi impegni futuri.

Comments