Virus inarrestabile, i medici: "La Puglia diventi regione rossa"

Adjust Comment Print

Aumenta la pressione sugli ospedali, rispetto a ieri si registrano 20 ricoveri in più in Puglia che hanno fatto lievitare il numero degli ospedalizzati a 1.497. 10 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e riattribuiti. Crescono anche i pazienti in isolamento domiciliare: sono saliti da 93.346 a 140.093 (+46.747).

La curva epidemiologica non concede segnali di tregua, anche oggi su 6.228 tamponi processati sono stati registrati 1.234 casi positivi: 495 in provincia di Bari, 88 in provincia di Brindisi, 124 nella Bat, 182 in provincia di Foggia, 94 in provincia di Lecce, 245 in provincia di Taranto, 7 residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota è stato riclassificato e attribuito.

8751 pazienti sono guariti (191 nelle ultime ore) mentre il bilancio dei decessi è salito a 985 (12 nelle ultime ore). Anche la Puglia rischia di non reggere più l'urto del coronavirus, attualmente la zona arancione sembra solo un'appartenenza formale: la regione avrebbe ormai numeri da zona rossa.

Conte: "Oggi si decide quali regioni cambiano", Sicilia probabile zona rossa
Vietati i movimenti verso altri comuni e altre regioni , tranne nei casi di esigenze lavorative, di salute o necessità. Didattica a distanza Si continuerà ad andare nelle scuole per l'infanzia, alle elementari e alle medie.

L'assessore alla sanità si fa portavoce delle richieste di medici e anestesisti: "In questo momento mi faccio portavoce dell'intero servizio sanitario, che sta chiedendo a gran voce una chiusura".

L'ipotesi che la Puglia possa diventare zona rossa diventa sempre più concreta a causa dell'aumento dei contagi, degli ospedali quasi al collasso e delle ambulanze del 118 che non riescono ad essere presenti sul territorio a causa di un sistema sbagliato più volte denunciato.

Comments