Perù, uccisi 2 manifestanti nel corso delle proteste: 13 ministri si dimettono

Adjust Comment Print

Riguardo il lavoro della Polizia, parla di "eccessiva violenza contro manifestanti pacifici". Si tratta di due studenti universitari di 22 e 25 anni. Le proteste hanno causato la dimissione del presidente Merino e di 13 dei 18 ministri del governo. All'origine degli scontri vi è la decisione del Congresso di destituire Vizcarra per "incapacità morale permanente", utilizzando, secondo molti impropriamente, un articolo della Costituzione.

Il Parlamento unicamerale peruviano ha approvato lunedì la lista dei suoi nuovi vertici (presidente e tre vicepresidenti), guidata dal parlamentare Francisco Sagasti del Partito Morado, il quale diventerà automaticamente il prossimo presidente della repubblica.

Perù, uccisi 2 manifestanti nel corso delle proteste: 13 ministri si dimettono
Due presidenti in una settimana. Perché il Perù è ingovernabile

Travolto dalle manifestazioni che continuano senza sosta in Perù, il presidente ad interim, Manuel Merino, ha annunciato inaspettatamente, in una trasmissione televisiva da Lima, le sue dimissioni "irrevocabili" dalla carica che ricopriva da meno di una settimana.

Durante gli scontri tra manifestanti e forze dell'ordine si sono registrati almeno due morti tra i manifestanti anche se notizie provenienti da Lima, città dove le manifestazioni si sono fatte più dure riportano che, ci sarebbe un'altra persona deceduta. "I drammatici fatti avvenuti nelle ultime ore aggravano la crisi che già stavamo attraversando e che ha portato alcuni giorni fa alla destituzione di Martin Vizcarra", ha dichiarato Merino, che nel suo intervento ha espresso le sue condoglianze alle famiglie delle vittime durante le proteste.

Conte: "Oggi si decide quali regioni cambiano", Sicilia probabile zona rossa
Vietati i movimenti verso altri comuni e altre regioni , tranne nei casi di esigenze lavorative, di salute o necessità. Didattica a distanza Si continuerà ad andare nelle scuole per l'infanzia, alle elementari e alle medie.

Comments