Maradona, Cabrini duro con Napoli: "Alla Juventus sarebbe ancora vivo"

Adjust Comment Print

Stoccata e scuse. Dopo le frasi pronunciate in relazione alla morte di Diego Maradona, Antonio Cabrini fa dietrofront. Era come l'amore incondizionato di una madre verso un figlio che sbaglia, ma al quale si perdona tutto. Spesso avversario di Maradona, Cabrini, campione del mondo con la nazionale nel 1982 e per decenni difensore della Juventus, ne ha elogiato le doti umane, oltre che di assoluto fuoriclasse.

Il riferimento di Cabrini è quindi al modo in cui il Napoli ha affrontato i suoi comportamenti scorretti. Napoli lo amava alla follia, ma fu un 'amore malato'. Il bell'Antonio, in pratica dice che se fosse andato alla Juve, invece che al Napoli, oggi sarebbe ancora vivo. Si è provato a discernere le sue prodezze in campo dai problemi affrontati lontano dal rettangolo di gioco, ma c'è chi ha attirato le attenzioni per alcune parole non particolarmente gradite dalle parti di Napoli. Ho pensato che l'ambiente ovattato nel quale ha vissuto alla Juve l'avrebbe protetto.

Juve e Toro ricordano Maradona: i messaggi di cordoglio
Diego Maradona, Antonio Cabrini: "Se fosse venuto alla Juventus sarebbe ancora vivo. Napoli? Un amore malato"

Un tweet, ripreso anche dal profilo ufficiale della società partenopea, che ha non lasciato indifferenti e ha commosso tantissimi tifosi del Napoli, che hanno sottolineato l'eleganza di quel tributo, si sono complimentati e hanno ringraziato la Juventus.

Juventus, titolare in campionato ma non in Champions: Pirlo ha deciso
E' un allenatore, bravo, preparato e malato di calcio. "Sarà un campionato equilibrato , in particolare in questo periodo". DOMANI SARÀ CONTENTO SE - " Se portiamo a casa i 3 punti, quella è la cosa più importante ".

Comments