Giornata Mondiale contro l'AIDS: Palazzo Zanca si illumina di rosso

Adjust Comment Print

Dal 2012, si registra un calo progressivo del numero dei casi per tutte le modalità di trasmissione, con una diminuzione più accentuata nell'ultimo biennio e, in particolare, un - 11% rispetto al 2018, anno in cui i casi erano stati 2847. Il dato, però, non deve assolutamente tranquillizzare. In Toscana il sistema di sorveglianza di Hiv e Aids è affidato ad Ars, che dal 2004 gestisce il Registro regionale Aids e dal 2009 le notifiche delle nuove diagnosi di Hiv. Ecco la necessità di campagne mirate e l'importanza dell'uso del profilattico e l'effettuazione del test HIV nelle varie forme (test rapidi, strutture sanitarie, lab mobile, farmacie), in pieno anonimato.

L'incidenza osservata è lievemente inferiore all'incidenza media osservata tra le nazioni dell'Unione Europea (4,7 nuovi casi per 100.000). Di questo ne ha parlato Unicef in un nuovo rapporto secondo cui, nel 2019, quasi ogni minuto e 40 secondi, un bambino o un giovane sotto i 20 anni è stato contagiato dall'HIV, portando il numero totale di bambini e giovani che convivono con l'HIV a 2,8 milioni.

Sono oltre 25 milioni le persone vittime del virus dal 1981 ad oggi. Dal report emerge anche che nel 2019, per la prima volta, la percentuale di contagi dovuta a rapporti omosessuali ha raggiunto quella legata a rapporti eterosessuali (finora quest'ultima risultava maggiore). "Rilevante la quota di maschi che contrae l'infezione attraverso rapporti sessuali con altri maschi (MSM)". Proprio a causa delle restrizioni dettate dall'emergenza sanitaria, tra aprile e luglio sono calati del 49% i test e del 41% gli incontri nei consultori aperti agli adolescenti, ma dopo la paura, anche grazie a questi nuovi approcci per mantenere un contatto con i pazienti, i numeri stanno lentamente tornando ai livelli pre-Covid di 32.000 consulenze e 7.000 test a trimestre. Ma i malati sono molti meno per fortuna: 0.9 persone ogni 100mila abitanti (571 casi nel 2019).

Nella sola provincia di Palermo sono stati registrati 59 casi così suddivisi: 42,4% MSM, 22,0% maschi eterosessuali, 28,8% femmine eterosessuali, 6,8% consumo di droghe per via iniettiva.

Svaligiata cassaforte di Maradona: "Hanno rubato con Diego morto nel letto"
Ma questo purtroppo avrebbe significato dover prendere un aereo e questo, seppur ormai lui fosse negativizzato, era impossibile . Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport , il cuore di Maradona pesava il doppio di un cuore normale .

Italia, tempo di bilanci per quello che riguarda l'Aids. È possibile effettuare il test presso i centri Test&Counselling e gli ambulatori dedicate alle infezioni sessualmente trasmesse.

Nonostante gli studi incessanti della scienza, oggi non esiste ancora nessun vaccino contro l'Hiv né una cura altrettanto miracolosa. Per questo invitiamo tutti ad iscriversi, per restare sempre informati e aggiornati e per poter accedere ai tanti servizi già disponibili e a quelli che lo saranno presto.

Centrale, nell'ottica della diagnosi precoce, è la formazione del personale sanitario, medici e infermieri, in modo che riescano a riconoscere le patologie sentinella, cioè quei sintomi che fanno sospettare precocemente l'infezione da HIV. "Avviare la terapia antiretrovirale permette di negativizzare il virus e fare profilassi riducendo i contagi".

Comments