Date a Massimo Ranieri quel Sanremo che non ha mai presentato

Adjust Comment Print

Nel corso dell'appuntamento l'artista è stato chiamato a rispondere, oltre che dell'esordio di domani sera con il programma, omonimo dell'album, Qui e adesso (anch'esso rinviato di sette giorni a causa della prematura scomparsa di Diego Armando Maradona), di una possibile partecipazione futura al Festival di Sanremo nelle vesti di conduttore. Questo è quanto Ranieri suggerisce sui social; due ore fa ha infatti ringraziato i follower per gli ascolti ricevuti: "Siete stati in tanti ieri a seguire il mio nuovo show 'Qui e adesso' su Raitre: vi voglio davvero ringraziare per l'affetto che mostrate sempre nei miei confronti." . Qui e adesso è una trasmissione atipica che rispetta le regole imposte dal Covid di uno spettacolo senza pubblico, favorendo la nascita di un programma in cui il varietà e il racconto si mescolano.

Ranieri, da par suo, non ha mai nascosto la voglia di cimentarsi con un'avventura di questo tipo, ammettendo però di prediligere l'idea della conduzione: "Come direttore artistico in effetti no - ha detto a TvBlog - perché le responsabilità sono troppe".

Shock a Foggia, incendiata la porta di casa dell'ex capitano Gentile
A spegnere le fiamme, è stato lo stesso giocatore (35enne) aiutato da alcuni vicini. Gli inquirenti hanno chiaramente aperto un'inchiesta per far luce sull'accaduto.

Sulla direzione artistica si dimostra invece più scettico. "Devi giudicare le canzoni e per me c'è uno solo che può giudicare e sta lassù". Lo spettacolo andrà in onda dal teatro Sistina di Roma, e celebrà i 50 anni di carriera dell'eclettico artista napoletano. Cantante, attore, conduttore, ballerino: Massimo Ranieri sa fare tutto e bene, con il suo stile inconfondibile. "Mi sono rifiutato di farlo in uno studio tv".

Massimo Ranieri e Tiziano Ferro sono parenti?

Comments