La Gran Bretagna approva l'uso del vaccino Pfizer-BioNTech VIDEO

Adjust Comment Print

Subito dopo verranno somministrate altre 40milioni di dosi (totali, ovvero sufficienti a coprire 20 milioni di persone) che verranno vaccinate all'inizio del 2021.

La Gran Bretagna sarà la prima Nazione a distribuire il vaccino anti-covid della Pfizer-BioNTech. Lo rende noto la Bbc, spiegando che l'ok è arrivato dall'agenzia britannica Mhra, secondo il quale il vaccino, efficace al 95 per cento, sarà distribuito dalla prossima settimana. E ha confermato che la somministrazione al pubblico, a cominciare dalle prime case di riposo (anziani ospiti e personale), scatterà "la settimana prossima". Che ha aggiunto che avere stadi NFL completi entro il prossimo settembre sarà "possibile".

Vaccino Pfizer in primo piano: il Regno Unito è il primo Paese occidentale a dare l'approvazione. Presto dovrebbero essere disponibili circa 10 milioni di dosi con le prime in arrivo nel Paese nei prossimi giorni. Se non lo fosse stato, non sarebbe stato approvato.

"Quindi probabilmente sarà fino alla fine dell'estate prima che ci si possa davvero sentirti a al sicuro [con stadi sportivi completi] - se molte persone si vaccinano", ha detto Fauci. Se apprezzi i nostri contenuti, il tuo aiuto, anche piccolo e senza vincolo, contribuirà a garantire l'indipendenza di quotedbusiness.com e farà la differenza per un'informazione di qualità. Nel complesso il paese ha acquistato 40 milioni di dosi.

Silent Hill: Keiichiro Toyama lascia Sony, rumor su Kojima
Giorno dopo giorno, vivendo questo periodo, ho sentito il bisogno di un cambiamento sostanziale per seguire le mie proprie ambizioni.

Martedì, il regolatore dei farmaci dell'Unione europea - l'Agenzia europea per i medicinali (EMA) - ha annunciato che condurrà la sua valutazione formale per la Pfizer-BioNTech il 29 dicembre.

Il responsabile numero uno della lotta alla pandemia negli Stati Uniti, il Dr. Anthony Fauci, ha dichiarato a Yahoo!

Il virologo in capo ha dunque precisato che l'obiettivo delle sue dichiarazioni era quello di rassicurare l'America, dove c'è scetticismo sul vaccino, sulla serietà del processo di vaglio che richiede più tempo rispetto al Regno Unito.

Comments