Mes: Salvini, se opposizione vota riforma si separa da Lega

Adjust Comment Print

"Chiunque in Parlamento approverà questo oltraggio e danno per l'Italia e le generazioni future, si prende una grande responsabilità". È un Matteo Salvini che si lascia andare a espressioni con leggerezza sul conto della sindaca di Roma Virginia Raggi.

I partiti che sceglieranno di votare per il Mes non saranno più considerati dei "compagni di strada" della Lega.

Per il leader della Lega divergenze di veduta su un tema fondamentale come l'approvazione Fondo salva-Stati andrebbe a cozzare drasticamente con le vedute di tutto il fronte dell'opposizione e porterebbero ad una spaccatura insanabile.

Oggi il sorteggio Nations League: vincere vale 10,5 mln
Domenica 10 ottobre le finali: quella per il primo posto a Milano e la finale per il terzo/quarto posto all'Allianz. Sarà la Spagna l'avversario dell'Italia nelle semifinali della Nations League che si disputeranno nel 2021.

Secondo Salvini, "la riforma del Mes peggiora una cosa già negativa, divide l'Europa in buoni e cattivi, ovviamente per i signori di Bruxelles gli italiani sono di serie B e dovrebbero pagare senza dir nulla per coprire i buchi degli altri". "Presto decideremo i nuovi percorsi, ma posso anticiparvi che i primi sopralluoghi hanno individuato Villa Borghese, Villa Pamphilj e il Parco degli Acquedotti come luoghi idonei sia per la salute degli animali che per la sicurezza di cittadini e turisti".

Lotteria degli scontrini, Salvini: "Non mi registro!"

Comments