Bonus cashback Natale: arrivano i problemi. Chi sarà escluso

Adjust Comment Print

Scaricare e installare l'app IO da Play Store o App Store. Di contro, si è già scusata per i disservizi. Tutti i progetti di questo genere sono descritti nel nuovo sito di Stato cashlessitalia.it, ma nel frattempo andiamo a scoprire come funziona e come accedere ai rimborsi. Anziché terminare il 31 dicembre, potrebbe slittare al 6 gennaio 2021 proprio a causa dei disservizi registrati. È quindi possibile ottenere un rimborso totale sugli acquisti fino a 150 euro.

Sulla base dei dati Deloitte sulle tendenze del Natale 2020, il 62% degli italiani continua a preferire i negozi fisici, definiti la principale meta per lo shopping natalizio, ma c'è un 38% che predilige l'online.

Effettivamente, i requisiti previsti si riferiscono in particolar modo al metodo di pagamento utilizzato, il quale dovrà essere elettronico, dunque tracciabile, e al numero di acquisti effettuati durante il periodo di dicembre prima citato, che dovrà essere superiore a dieci. Un sistema non proprio semplicissimo per chi non ha dimestichezza con le nuove tecnologie. Non è previsto un importo minimo di spesa, ma c'è un tetto alle spese rimborsabili che è di 150 euro a operazione, e in ogni caso non sarà rimborsabile, nel periodo, oltre 150 euro. Ora, se quello stesso prodotto viene acquistato online con - ad esempio - il 20% di sconto e la consegna gratuita, avrà risparmiato 40 euro senza l'obbligo di fare altri nove acquisti. Tra queste segnaliamo Satispay - che rende attivo il servizio per tutte le spese effettuate attraverso la App - o Nexi Pay, che permette di accumulare il cashback per tutte le spese effettuate con le carte del circuito.

Barcellona-Juventus, la sportività dei catalani: Cristiano Ronaldo e Messi celebrati come GOAT
In Champions League ha avuto vita facile contro Dinamo Kiev e Ferencvaros visto lo scarso livello delle avversarie. Ma ci sono tre circostanze sospette, scrive Repubblica che mettono in difficoltà la società di Andrea Agnelli.

Purtroppo al momento, non sono ancora attive le alternative all'app IO, in quanto le banche italiane non hanno ancora avviato l'attivazione delle proprie piattaforme predisposte per l'ottenimento del bonus cashback Natale. E non è finita qui. "Prima di eseguire un pagamento verifica sempre con l'esercente se il suo sistema di incasso consente la partecipazione al cashback", si legge sul sito dell'app Io. Il massimale del prelievo è pari a 442 euro, mentre il plafond raggiunge in media i 26.500 euro: si tratta del valore più alto fra tutti.

Utilizzare strumenti di pagamento elettronici. "È possibile riscontrare ancora alcune difficoltà quando si aggiungono strumenti di pagamento, poiché è in fase di smaltimento la coda accumulata negli ultimi giorni", spiegano dall'app IO. Una volta effettuato questo passaggio, occorrerà semplicemente registrare le carte o gli altri metodi di pagamento con cui si intende partecipare al programma indicando il codice IBAN sul quale si vorrà poi ricevere il rimborso da parte dello Stato.

Comments