Piano vaccini, Speranza: "Prime dosi in anticipo subito dopo Natale"

Adjust Comment Print

La prima fase della campagna di vaccinazione anti-Covid (ne riferiamo in altra parte del giornale), che dovrà opportunamente provvedere alla copertura immunitaria della platea dei professionisti della sanità, coinvolgerà praticamente tutti (Mmg, pediatri di libera scelta, medici della continuità assistenziale, volontari dell'emergenza/urgenza, dipendenti delle Asl e del servizio sanitario, dipendenti delle ditte che assicurano in appalto servizi per la sanità) fuorché i farmacisti del territorio. Una luce in fondo al tunnel però forse potrebbe iniziare ad intravedersi: è arrivata dall'ANSA una notizia che fa ben sperare, riguarda il vaccino!

La presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen ha annunciato ufficialmente che nei 27 paesi dell'Unione europea le vaccinazioni contro il Covid-19, Italia compresa, cominceranno il prossimo 27 dicembre.

Google: nuovi problemi tecnici per sistema posta Gmail
Una spiegazione che non soddisfa tutti e che fa ipotizzare un attacco hacker o la possibilità di leak importanti per gli utenti. Non si conosce però se ci possa essere un nesso tra il non funzionamento di Gmail e questo hackeraggio.

Il Governo ha messo a punto un piano vaccini da rendere operativo a partire da gennaio 2021. Complessivamente sono oltre 27 milioni di persone da vaccinare prima dell'estate. Secondo quanto si apprende, oggi stesso il Commissario invierà alle regioni una sorta di 'libretto delle istruzioni' per il vaccino ed entro la settimana tutte le indicazioni per la procedura di somministrazione. "Complessivamente sono 1.833.975 le dosi di vaccino che verranno consegnate all'Italia in questa prima fase e qualora l'Ema approvasse l'immissione sul mercato già nella seduta del 21 dicembre, dopo la validazione dell'Aifa, le prime somministrazioni potrebbro avviarsi già prima della fine del 2020, con un 'Vaccine day" europeo, che verrà fatto in contemporanea in Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Olanda, Spagna e Svizzera. Nelle prossime ore sarà definito il numero di persone alle quali somministrare le prime dosi.

Comments