Maradona, l'ex medico: "La sua morte è stata un suicidio"

Adjust Comment Print

Importanti sviluppi sulle cause del decesso di Diego Armando Maradona giungono dai risultati dell'autopsia. In più c'è da valutare se c'è stata negligenza, e se qualcuno dei professionisti coinvolti, il neurochirurgo Leopoldo Luque e la psichiatra Agustina Cosachov, possano avere responsabilità nella morte del Pibe de Oro.

Diego Armando Maradona non aveva consumato alcol o droga prima della sua morte, secondo studi tossicologici dell'autopsia. L'esito dell'esame tossicologico, che era stato effettuato sul cadavere in occasione dell'autopsia, ha escluso che la morte fosse stata provocata dagli abusi di sostanze nocive.

Inter, Ausilio: "Nainggolan? Non lo regaleremo. Il Papu Gomez piace, ma..."
Prima della partita di campionato contro lo Spezia , il ds dell'Inter Piero Ausilio ha fatto il punto sulla situazione del belga. FUTURO NAINGGOLAN - "Vediamo cosa accadrà, con lui abbiamo parlato anche di recente".

Oltre ai noti problemi al cuore (la cardiomiopatia dilatata ed aree di ischemia miocardica) nel fegato è stato riscontrato un "probabile quadro cirrotico", nei reni una "necrosi tubolare acuta" e nei polmoni la "rottura dei setti alveolari". Quello che hanno assicurato i dottori, è che Diego non è morto improvvisamente, ma dopo un'agonia di circa 8 ore. Cairo e in subordine Vagnati che hanno ingaggiato Giampaolo e poi non gli hanno messo a disposizione una rosa adeguata non avendo saputo cedere i calciatori che non erano convinti di restare e prenderne di qualità non per vincere lo scudetto o piazzarsi in posti utili per disputare le coppe europee, ma anche solo per evitare di essere invischiati nella lotta per non retrocedere. Tutte indiscrezioni smentite dai medici legali. Nessuna presenza di tracce delle medicine per la sua cardiopatia.

L'assenza, altresì, di tracce nel sangue di medicinali che sarebbero stati necessari per curare le malattie cardiache di cui soffriva, non fa altro che acutizzare i dubbi legati ai medici e al loro operato negli ultimi mesi di vita di Maradona.

Comments