Papa Francesco: "Vaccino per il corpo e per il cuore"

Adjust Comment Print

Va chiesta la grazia di trovare tempo per Dio e per il prossimo: per chi e' solo, per chi soffre, per chi ha bisogno di ascolto e cura. A sostituire il Papa per la messa del primo gennaio sarà invece il segretario di Stato, il Cardinale Pietro Parolin.

È impossibile sviluppare la pace, se non attecchisce "una cultura del 'prendersi cura'", per sconfiggere l'"indifferenza", lo "scarto" e la "rivalità, che purtroppo prevalgono".

A causa di una dolorosa sciatalgia alle cebrazioni del 31 dicembre non ha partecipato il Santo Padre. Non siamo al mondo per morire, ma per generare vita. Perché, oltre al vaccino per il corpo, serve il vaccino per il cuore: è la cura. Il 2020 è stato un anno storto fino in fondo. E sui bambini dello Yemen, vittime "dell'ulteriore inasprimento delle violenze".

Claudia Alivernini, insultata la prima infermiera vaccinata
Qualcuno ha avvisato i carabinieri che sono intervenuti identificandola e facendola subito rientrare a casa. Lo sottolineano in una nota il sindacati Fp Cgil nazionale e la Fp Cgil di Roma e Lazio.

"Pensiamo anche con gratitudine ai pubblici amministratori che sanno valorizzare tutte le buone risorse presenti nella città e nel territorio, che sono distaccati dagli interessi privati e anche da quelli del loro partito, che cercano davvero il bene di tutti a partire dai più svantaggiati", ha concluso. Le donne conoscono questa concretezza paziente: noi uomini siamo spesso astratti e vogliamo qualcosa subito; le donne sono concrete e sanno tessere con pazienza i fili della vita. "La Madonna, che ha portato Dio nel tempo, ci aiuti a donare il nostro tempo". "Quante donne, quante madri in questo modo fanno nascere e rinascere la vita, dando futuro al mondo!", sottolinea l'omelia.

E poi lo sguardo sul mondo: Papa Francesco ha acceso i riflettori sul rapimento avvenuto in Nigeria nei giorni scorsi del vescovo ausiliare dell'arcidiocesi di Owerri Moses Chikwe e del suo autista, chiedendone la liberazione.

Comments