In Piemonte le persone vaccinate salgono a 25.428

Adjust Comment Print

Lo comunica l'Unità di Crisi della Regione (il dato è delle ore 17,31). Le restanti 20.000, per ragioni logistiche della ditta, saranno consegnate giovedì 7 gennaio.

E' stato ufficializzato l'accordo tra la Regione Lombardia e i medici di famiglia sulle vaccinazioni anti Covid con la previsione di un premio per chi vaccinerà di più.

"L'arrivo dei vaccini apre una stagione nuova e favorevole nella lotta contro questa devastante pandemia". Garantire studi medici Covid-free è doveroso.

Davide Brivio passa dalla Suzuki alla Alpine F1
L'addio di Davide Brivio alla squadra Suzuki di MotoGP , di cui è stato responsabile nelle ultime stagioni, è diventato ufficiale. E il 2021 sarà per noi un anno ancora più importante, cercando di rimanere agli stessi livelli.

Nell'accordo è previsto anche l'avvio di una serie di riunioni fra Ats e rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei medici di famiglia, che si incontreranno a cadenza quindicinale per monitorare l'andamento delle attività di immunizzazione. "Noi medici di famiglia siamo le figure più vicine ai pazienti; possiamo intervenire per persuadere che ha dubbi in merito al vaccino". Questa mattina, dopo aver avvisato la categoria e aver preso 140 prenotazioni, sette medici di base si sono prima vaccinati tra di loro, all'ex Crass di Ancona (sede del distretto 7) si sono divisi in due unità e due palazzine distinte per vaccinare i colleghi arrivati da tutto il territorio provinciale: il distretto centro (che comprende tutta Ancona città), il distretto sud (con Osimo, Loreto e Castelfidardo) e il distretto nord (Falconara, Chiaravalle, Monte San Vito, Polverigi e Agugliano).

Proprio ieri il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e l'assessore alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, hanno scritto ai presidenti degli Ordini professionali (Medici e Odontoiatri, Farmacisti, Veterinari, Biologi, Chimici e Fisici, Psicologi, Professione Ostetrica (FNOPO), Professione Infermieristica (FNOPI), Tecnici sanitari di radiologia medica, Professioni sanitarie tecniche della riabilitazione e della prevenzione) per estendere la vaccinazione anche ai professionisti che operano privatamente. "E' obiettivo comune - aggiunge il presidente Spata - provvedere ad una copertura vaccinale anche degli odontoiatri, dei liberi professionisti e del personale di studio".

Comments