Fiorentina, Prandelli in conferenza: "Come con la Juve, ripartiamo senza abbassarci troppo!"

Adjust Comment Print

Domani nel lunch match la Fiorentina farà visita al Napoli che nonostante le ultime due vittorie non sembra del tutto guarito. Mi pare una follia italiana. Quando vedi un giocatore che si allena con applicazione, voglia di imparare, di chiedere e di domandare per un allenatore è una carica di energia straordinaria. Abbiamo la fortuna di aver trovato una persona con valori importanti.

Temi che la squadra possa essere condizionata da questa pressione dello stadio che si porta dietro da troppo tempo? Vorrei rivedere l'atteggiamento propositivo visto contro la Juventus. Quando affronti le grandi squadre servono idee precise e la voglia di superare i limiti della squadra. Se difendiamo bassi sarà una gara di sofferenza. In poco tempo con queste strutture può diventare da Europa. I giocatori che devono scegliere, ovviamente scelgono quelle che hanno una visione del futuro. I fiorentini non devono far altro nella polemica e nelle critiche ma quando si toccano gli aspetti personali diventa indelicato e irrispettoso, soprattutto per chi arriva con una cultura diversa. Da fastidio a qualcuno? Entriamo in un ginepraio politico dal quale voglio restar fuori. E' chiaro che ci siano delle contrapposizioni, non so se è la politica del calcio o quella nazionale. "Io faccio l'allenatore e faccio già fatica a portare avanti il mio lavoro". "Dipende dalla prestazione e dal risultato. Se noi abbiamo la qualità in Callejon e Ribery, io ho il dovere di insistere su questa qualità".

Il Napoli si conosce perfettamente, chi viene incontro, giocano corto-lungo. Sono convinto che Rocco possa essere un innovatore, ho percepito in pochi minuti questa volontà di lasciare il segno anche a livello umano.

Prof Fa Sesso Davanti Agli Studenti Durante La Lezione in Dad
Convinto che i ragazzi fossero impegnati a seguire i filmati e la lezione , ci siamo lasciati andare. La webcam ha però ripreso tutto quello che accadeva nella sua stanza e i ragazzi hanno visto tutto.

Rivedremo i due trequarti e Callejon può giocare insieme a Ribery? Contro la Juve non si giocava con le due punte. Su Martinez Quarta: "Per me è un titolare come Igor". E' stato bravo a motivare il calciatore in quel ruolo e gli ha fatto capire il proprio valore anche nelle due fasi. Il Napoli rimane Napoli, molto competitiva, da anni nelle competizioni europee, tante difficoltà. Giocare al Maradona? I calciatori che sono stati avversari di Diego hanno avuto la capacità di conoscere l'uomo Maradona che è piaciuto a tutti e poi ha fatto sognare i bambini. Sarà per sempre un'icona del calcio. Questo, unito al fatto che in trasferta si trasforma, mette in allarme i difensori del Napoli, che subiscono gol da 9 gare.

Innamorato della storia di Napoli Capitale e del Napoli.

Progettista meccanico con la passione per la lettura e per il calcio.

Comments