Morto Phil Spector: dai Beatles all'ergastolo

Adjust Comment Print

"La causa ufficiale della morte sarà accertata dal medico legale negli uffici dello sceriffo della contea di San Joaquin". Ma negli ultimi anni le sue condizioni di salute erano andate progressivamente aggravandosi: nel 2013 aveva perso la capacità di parlare, a causa della papillomatosi laringea.

La polizia aveva trovato la donna, uccisa a colpi di arma da fuoco, nell'atrio della villa di Spector, che si trova sulle colline subito fuori Alhambra, una cittadina nei sobborghi di Los Angeles. Un revolver Colt.38 in acciaio blu con una canna da due pollici era sul pavimento, insieme a frammenti di denti sparsi sul tappeto.

Diletta Leotta e Can Yaman beccati insieme dal settimanale Chi
A provarlo è la foto dell'assembramento, a seguito dell'arrivo di Can nella struttura, pubblicata da Diletta Leotta . Nelle ultime ore Yaman è stato coperto di insulti e offese .

Presto si convinse che il suo vero talento era quello di produttore: nel 1961 fondò la Philles Records, e nel 1962 portò le Crystals, gruppo vocale femminile, in testa alle classifiche con brani come Uptown, Hit Hit Me e He's a Rebel. L'autista testimoniò però di averlo visto uscire dal retro della casa con una pistola in mano. Il 13 aprile 2009, la giuria emise il verdetto: colpevole. Conosciuto per il suo metodo di produzione Wall of Sound, Spector ha lavorato con tente star negli anni '60, co-scrivendo il successo dei Righteous Brothers You've Lost That Lovin 'Feeling. Registrando i primi singoli si appassionò al lavoro dei produttori discografici, e a partire dagli anni Sessanta cominciò a scrivere e comporre canzoni per cantanti e gruppi di rock and roll, e poi soprattutto di soul. Decine le cover, in mezzo a cui spiccano le versioni dei Beatles, di John Lennon da solista, di Marc Bolan & Gloria Jones, di Nancy Sinatra e di Dolly Parton, Amy Winehouse, Linda Ronstadt & Emmylou Harris. Nel 1989 è stato introdotto nella Rock and Roll Hall of Fame e la rivista Rolling Stone lo ha posizionato al 64mo posto nella sua classifica dei 100 migliori artisti di tutti i tempi.

Nella giornata di ieri, 17 gennaio, è arrivato l'annuncio della morte di Phil Spector, noto produttore musicale e discografico.

Comments