Melania Trump lascia la Casa Bianca e cambia la sua vita

Adjust Comment Print

Lo ha detto il presidente Usa Donald Trump nel suo discorso di addio.

Ad accoglierli una piccola folla tra cori e salve di cannone.

Senza rancore, né dispiacere, Melania Trump si appresta a lasciare la Casa Bianca, una residenza mai veramente amata, così almeno sembra, stando a quanto riportano fonti molto vicine alla ormai quasi ex First Lady. L'atmosfera è più da comizio che da discorso di commiato.

Inter, Marotta smorza il mercato: "Non possiamo fare investimenti"
Questo è un gruppo che va rispettato per i risultati che stanno facendo e c'è la possibilità che si possa rimanere così. Sono coscienti di valutare cos'è l'Inter , è una grande società, giusto che loro agiscano nel migliore dei modi".

Poco più tardi, ribadendo la propria antipatia per Trump, Friedman ha affermato che il magnate sarà ancora presente "più come un Al Capone che viene arrestato per evasione fiscale che come un vero Presidente degli Stati Uniti". Nel discorso dopo il giuramento Joe Biden non parlerà di Donald Trump.

Melania non vede l'ora di chiudere per sempre con il suo ruolo pubblico, ma anche con Donald. "Sviluppare un vaccino in 9 mesi è stato un miracolo medico", è un altro passaggio del suo intervento. "Abbiamo centrato molti obiettivi", dice davanti ai suoi sostenitori, che gli cantano 'We Love You'. "We love you too, dal profondo del cuore". Siete persone fantastiche. Questo è un grande, grande paese. La moglie del tycoon ha poi citato la pandemia, parlando del dolore per ogni vittima che il coronavirus ha causato negli Usa e ringraziando il personale sanitario per il lavoro svolto. "Continuerò a lottare per voi", ribadendo quanto già aveva dichiarato in un video diffuso su Youtube alla vigilia dell'insediamento del democratico. Del resto Pence, che da allora ha incontrato Trump una sola volta, ha anche condiviso una serie di immagini in un tweet di addio, nessuna delle quali con il presidente. Il fatto che all'evento si sia presentata una delegazione bipartisan ha fatto pensare al futura portavoce della Casa Bianca, Jan Psaki, al segnale di "un nuovo cammino" di unità politica e riconciliazione.

Comments