Addio a Mira Furlan, volto di "Lost". Aveva recitato con Castellitto

Adjust Comment Print

La notizia della morte della Furlan è stata diffusa con un post sul suo account Twitter. dove peraltro non interveniva dall'agosto dell'anno scorso.

Dal 1982 si è dedicata al cinema e alla tv. Ricorderemo i film "Papà è in viaggio d'affari" di Emir Kusturica che vinse la Palma d'oro nell'edizione del 1985 del Festival di Cannes. La Furlan si è spenta all'età di 65 anni, ama non sono stati resi noti i motivi del decesso.

Covid in Italia: meno di 9mila i contagi nelle ultime 24 ore
Il tasso di positività si attesta, attualmente, intorno al 5,6% con una riduzione dello 0.3% rispetto ai giorni precedenti. Pochi controlli e deroghe agli spostamenti per fare quasi tutto fanno della zona rossa un atto che vale solo sulla carta.

Furlan, di origine croata, è nota per aver interpretato l'ambasciatrice Minbari Delenn nella serie tv fantascientifica degli anni '90 "Babylon 5", e quello di Danielle Rousseau nella nota serie "Lost". Partecipò allo spettacolo Esercitazione alla vita - seconda volta allestito dal Teatro "Ivan de Zajc" di Fiume nel 2020. Il marito l'ha diretta in alcuni episodi della serie tv "Babylon 5" (1994-98) e in altri ruoli. Era il 1991 quando, allo scoppio della guerra in Jugoslavia, ha deciso di migrare in Usa in compagnia del marito, il regista di etnia serba Goran Gajic.

I fan di Lost piangono la scomparsa di Mira Furlan, che nelle famosa serie di J.J Abrams ha interpretato il ruolo di Danielle Russeau, una scienziata francese la cui spedizione è naufragata sull'isola ben 16 anni prima dello schianto del volo 815 della Oceanic Airlines, che è avvenuto nel 2004. Tra le ultime apparizioni cinematografiche quella nel film "Venuto al mondo" con la regia di Sergio Castellitto (2012).

Comments