Addio a Cloris Leachman, la Frau Blücher di "Frankenstein Junior"

Adjust Comment Print

Insieme a Julia Louis-Dreyfus, detiene il record di Emmy vinti da un'attrice nella storia: sono 8 le statuette in totale.

Cloris Leachman, una delle attrici più premiate della storia della televisione, meglio conosciuta per aver interpretato la vicina ficcanaso Phyllis nella sitcom "Mary Tyler Moore" e vincitrice di un Oscar come miglior attrice non protagonista, è morta oggi a 94 anni. "Non c'era nessuno come Cloris", ha detto la sua manager, Juliet Green, aggiungendo poi che l'attrice è morta per cause naturali. "È stato un mio privilegio lavorare con Cloris Leachman, una delle attrici più coraggiose del nostro tempo".

Ha vinto l'Oscar per la miglior attrice non protagonista per la raffinata interpretazione di Ruth Popper in L'ultimo spettacolo di Peter Bogdanovich. Bellissima, a vent'anni è in lizza per il titolo di Miss America dopo essere stata eletta Miss Chicago.

Coppa Italia, Cristiano Ronaldo potrebbe riposare contro la Spal
Ha fatto un grande sacrificio, avrà bisogno di qualche giorno di riposo perché c'è da riassorbire questa contusione. "E' un'ottima squadra a cui piace giocare a calcio".

Nata nel 1926 a Des Moine, nello Iowa, ha esordito sul grande schermo nel 1955 con 'Un bacio e una pistola' di Robert Aldrich nel ruolo di una femme fatale. E su Twitter è arrivato anche il commiato di Mel Brooks: "Ogni volta che sentirò un cavallo nitrire, penserò all'indimenticabile Cloris". Nello stesso decennio, altri successi: da Dillinger di John Milius (1973) a Alta tensione, sempre di Brooks (1977).

Negli anni Settanta è apparsa in serie televisive come l'apprezzata Mary Tyler Moore e Phyllis, mentre negli anni Duemila ha recitato in Malcolm.

L'attrice se ne va a 94 anni. Dal matrimonio con il regista George Englund, sposato nel 1953 e da cui ha divorziato nel '78, ha avuto ben cinque figli dei quali uno morto a 33 anni per un'overdose di farmaci che prendeva per curare un'ulcera.

Comments