Biden telefona a Putin

Adjust Comment Print

Secondo quanto reso noto dal sito ufficiale della presidenza russa, il 26 gennaio il capo di Stato russo Putin e il presidente degli Stati Uniti Biden hanno avuto un colloquio telefonico. "Se qualcuno può fare qualcosa, sono gli Stati Uniti", ha affermato alla Cnn il direttore della Fondazione Vladimir Ashurkov, che ha firmato la lettera. Oggi l'estensione dell'accordo vincolante con gli Usa per la limitazione delle forze strategiche nucleari è stata ratificata dalla Duma e in rapida successione dal Consiglio della Federazione, rispettivamente la Camera Bassa e il Seanto del Parlamento russo. Le autorità russe hanno respinto queste accuse. "Le grossolane interferenze degli Usa negli affari interni della Russia sono un fatto dimostrato così come la promozione di fake news e di appelli ad azioni non autorizzate su piattaforme internet controllate da Washington", ha dichiarato il ministero degli Esteri russo in una nota ripresa dall'agenzia Interfax.

Ha detto al tribunale di Mosca: "È stato un caos dimostrativo progettato per intimidire me e tutti gli altri".

Le perquisizioni nell'appartamento di Alexei Navalny e di sua moglie Yulia a Mosca sono state avviate nell'ambito di una inchiesta aperta per un'accusa di violazione delle norme sanitarie-epidemiologiche, ha precisato Zhdanov.

La notizia arriva dalla Casa Bianca, nello specifico dal portavoce Jen Psaki, che ha spiegato come gli argomenti in discussione nel corso della telefonata siano stati le ridefinizioni del trattato START (Strategic Arms Reduction Treaty), l'hackeraggio di Solarwinds, l'Afghanistan, l'avvelenamento di Alexei Navalny e la questione Ucraina.

Il Cantante Mascherato, concorrenti abbandonano per malore
Il riferimento sembrava essere a problemi di natura respiratoria, emersi dopo lo sforzo fisico attuato sul palcoscenico. Angela Brambati, Franco Gatti , Marina Occhiena e Angelo Sotgiu: tutti insieme per lo show di Milly Carlucci .

Un portavoce di Facebook ha risposto alla richiesta di commento dell'AP dicendo: "Ci sono momenti in cui rispondiamo alle richieste del governo di rimuovere contenuti che non violano le nostre regole ed è una chiara retorica politica".

Navalny è entrato in coma il 20 agosto durante un volo interno dalla Siberia a Mosca.

L'arresto di Navalny e le dure misure di polizia durante le proteste hanno suscitato critiche diffuse da parte dell'Occidente e ne chiede il rilascio.

Comments