Boga al 94' nega la gioia dei tre punti al Cagliari

Adjust Comment Print

Un Cagliari che si è presentato ben disposto in campo e particolarmente propositivo e grintoso in avanti nonostante le assenze a centrocampo e dietro le punte (Nandez squalificato, Duncan infortunatosi poco prima della gara).

Impresa della squadra di Inzaghi, che si prende la rivincita dopo l'eliminazione in Coppa Italia e si impone con il risultato di 3-1 a Bergamo: apre le danze, dopo appena 3′, Marusic.

"Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile perché il Sassuolo ha grande qualità e gioca bene a calcio".

A.Saudita: Calenda, 'Renzi? Immorale e pericoloso fare testimonial di un regime'
Lo scontro tra il senatore di Rignano e l'ormai ex esecutivo sembra si stia spostando anche sullo scenario internazionale. Nel rispondere alle domande, poi, Renzi ha confermato: " Non vedo maggioranza politica che non consideri Italia Viva ".

Bella partita a Cagliari, dove i padroni di casa hanno visto sfumare, all'ultimo secondo, una vittoria che sembrava ormai cosa fatta, dopo il gol del vantaggio siglato, al 75′, da Joao Pedro: al quarto minuto di recupero, infatti, il Sassuolo è riuscito ad acciuffare il pari, con la rete di Boga.

C'è solo il tempo per rimettere la palla al centro e ripartire, prima che l'arbitro decreti la fine della partita.

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Zappa, Ceppitelli, Godin, Lykogiannis; Marin, Oliva, Deiola; Nainggolan, Joao Pedro; Simeone. All.: Di Francesco. Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Rogerio; Obiang (26′ st Lopez), Locatelli; Traore (43′ st Oddei), Djuricic (33′ st Raspadori), Boga; Caputo (26′ st Defrel).

Comments