Gli Stati Uniti condannano le tattiche brutali della Russia contro i manifestanti

Adjust Comment Print

Ferma condanna degli Usa: il segretario di Stato Antony Blinken, ha puntato il dito contro le "tattiche brutali" adottate dal Cremlino, contro i manifestanti dell' opposizione.

Il personale di Navalny ha chiesto che la protesta si tenesse a Mosca piazza Lubyanka, sede della Servizio di sicurezza nazionale, che secondo lo stesso Navalny è responsabile del suo avvelenamento. Le autorità russe anche hanno anticipato, sempre nei giorni scorsi, l'apertura di inchieste penali a carico di chi parteciperà alle manifestazioni non autorizzate, in caso di provocazioni alla violenza o coinvolgimento di minori. Tra loro anche Yulia Navalny, moglie dell'oppositore del presidente russo, Vladimir Putin, poi rilasciata. Josep Borrell, che nei prossimi giorni ha in programma una missione nella capitale russa per discutere proprio di questi temi oltre che delle relazioni bilaterali Ue/Russia, ha commentato: "Anche oggi le detenzioni diffuse e l'uso sproporzionato della forza contro manifestanti e giornalisti in Russia. La Russia deve rispettare i suoi impegni internazionali".

Proteste pro Navalny, fermate più di quattromila persone
Un resoconto imminente di Vladimir Putin

La moglie del leader del Cremlino è stata arrestata insieme a un altro gruppo di manifestanti verso il carcere. Molti - afferma Romano - ritengono che Navalny "abbia davvero la convinzione di poter scalzare Putin".

Anche in quella occasione erano stati arrestati oltre 4 mila dimostranti mentre nei giorni seguenti diverse personalità vicine a Navalny, dal fratello Oleg all'avvocato Lyubov Sobol, sono state poste agli arresti domiciliari con l'accusa di aver violato le restrizioni anti Covid invitando a manifestare. Nonostante il termometro segnasse venti gradi sotto lo zero, le proteste sono comunque riuscite ad accendersi in una piazza dall'estremo est del Paese, col fine di avanzare fino al centro della capitale tra grida di "Libertà"; "Putin ladro" e "Russia libera". Tutti rischiano sanzioni economiche.

Covid: calano i contagi, ma aumentano i ricoverati
Sebastiani, dunque conferma il ruolo importante che le scuole possono avere nelle dinamiche del contagio. Sono i dati del Viminale relativi a sabato e domenica scorsi.

Comments