Governo, Draghi ottiene la fiducia anche dalla Camera

Adjust Comment Print

Così nessun ligure tra i Cinque Stelle ha votato la fiducia a Draghi.

Roma - Dopo il passaggio al Senato di ieri, il governo incassa la fiducia anche alla Camera.

Mario Draghi non lo sa, ma alla Camera dei deputati la sua resistenza in aula è stata lodata da tutti, tanto che alcuni hanno proposto di conferirgli l'ambitissimo premio "vescica di ferro", quello dedicato a chi rimane al proprio posto per ore e ore senza andare al gabinetto. Numeri che assicurano comunque una maggioranza amplissima al nuovo presidente del Consiglio ma che non gli consentono di registrare il record: i voti favorevoli al neosenatore a vita Mario Monti nel 2011 erano stati 556. Il premier ha già chiarito di voler proteggere tutti i lavoratori colpiti ma allo stesso tempo di non credere che sia possibile proteggere tutte le attività entrate in crisi.

Coronavirus, 334 nuovi positivi in Liguria. Scendono a 600 gli ospedalizzati
La Toscana, con il 98 per cento, è seconda in Italia per percentuale di dosi somministrate su quelle consegnate. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 14.962 tamponi molecolari, per un totale di 3.221.988.

Governo Draghi, nel giorno della fiducia, in serata è arrivata la replica di Mario Draghi in Senato con tutte le sue proposte: ecco cosa ha detto e dove seguire la diretta. Resta sotto anche al quarto governo Andreotti, che nel 1978 totalizzò 545 sì, mentre supera il governo di Enrico Letta che si fermò a 453. Salvini intanto si dice convinto che presto in Parlamento ci saranno altre novità: un gruppo di parlamentari eletti in altre liste - assicura - passerà alla Lega e non saranno solo M5S.

Durante il suo intervento, Draghi non si limita solo ad esporre il nuovo programma politico. Per il momento però l'ex ministro degli Interni perde un deputato: Gianluca Vinci vota no e passa con Fratelli d'Italia. L'altro Matteo si candida invece a essere la "casa del buonsenso", vale a dire dei "riformisti" che in Francia guardano a Macron.

Comments