Donna uccisa in negozio a Genova

Adjust Comment Print

Una donna è stata uccisa per strada a Genova, a quanto sembra con un coltello. E' accaduto nel tardo pomeriggio in via Colombo, in pieno centro città.

Covid, da domenica scatta l’arancione per Campania, Emilia Romagna e Molise
L'Umbria , pure in zona arancione , con un'ordinanza regionale decreta la zona rossa nella provincia di Perugia . Sono tre le regioni che dovrebbero passare dal giallo all'arancione in base ai dati del monitoraggio.

La donna ha avuto solo il tempo di gridare "aiuto", poi si è accasciata nel suo negozio: a nulla sono serviti i tentativi di rianimarla da parte dei medici del 118. Ma quella relazione la tormentava e in zona tutti sapevano che il suo ex la perseguitava, non era più in sé. Sul caso indagano gli agenti della Squadra Mobile. Fonte fotografica: IL SECOLO XIXIntorno alle 18, una donna di 60 anni, Clara Ceccarelli, è stata accoltellata a morte in via Colombo, in pieno centro a Genova. Dalle prime informazioni risulta che è stata aggredita dentro l'esercizio commerciale ma non è ancora chiaro se si sia trattato di una aggressione conseguente ad una rapina o se il movente sia un altro. Sul luogo dell'omicidio sono intervenuti gli esperti della Polizia Scientifica per i rilievi del caso. Alcuni passanti avrebbero visto un uomo fuggire dal negozio e hanno cercato di fermarlo. Perchè Renato appena un mese prima aveva raccontava a un cronista, che lo conosceva dall'adolescenza, di essere in crisi perchè senza lavoro, "la mia compagna mi ha lasciato, sono solo, sono disposto a fare di tutto pur di lavorare", lui che per una vita aveva fatto il parquettista e di problemi di soldi non ne aveva mai avuti. Nell'ultima settimana era stato sorpreso a urinare sulla saracinesca del negozio mentre mercoledì la polizia era intervenuta in una scuola dove l'uomo era entrato per uccidersi provando a lanciarsi da una finestra.

Comments