Meteo oggi lunedì 5 aprile: Pasquetta tra sole e nuvole - La settimana

Adjust Comment Print

Dopo il suo passaggio l'Italia rimarrà esposta per altre 24 ore all'afflusso di correnti fredde da nord, tali da attivare una certa instabilità mercoledì su parte delle regioni centrali e al Sud, con nuove occasioni per nevicate a quote basse. Già in queste ore mattutine molte nubi sono presenti sul medio-basso Tirreno in mare, sulla Sicilia, anche sull'alto Adriatico, sull'Appennino toscano, con prime piogge e alcuni rovesci sparsi; prevale il tempo asciutto e più ampiamente soleggiato altrove.

Addensamenti compatti e rovesci anche a carattere temporalesco anche sulle regioni centrali. Nel pomeriggio il tempo tende a peggiorare soprattutto in Campania, Basilicata e Puglia con qualche precipitazione, anche temporalesca. Piogge e locali temporali ancora diffusi tra la Toscana, l'Umbria, le Marche e i settori interni laziali.

Meteo martedì. Irrompe l'aria artica
Meteo martedì. Irrompe l'aria artica

Per Pasquetta, un rapido fronte serale/notturno porterà precipitazioni VELOCI e nevicate qua e là, anche sotto i 1000 metri, ma totalmente insufficienti a colmare il gap pluviometrico delle ultime settimane. Le temperature, tuttavia, saranno comprese tra +8°C e +19°C.

Rispetto quanto anticipato dai più eminenti siti meteo la situazione non sarà così catastrofica come previsto: niente nubifragi ma più probabilmente qualche sporadica pioggia ed un abbassamento sensibile delle temperature che saranno più in linea con il periodo. Infine, uno sguardo ai venti, in rinforzo dai quadranti settentrionali e orientali sul medio-alto Adriatico e sul Centro Nord Appennino, localmente anche sulle aree settentrionali; moderati con rinforzi occidentali sul Canale di Sardegna, da Ovest/Nordovest sul Canale e sul Mare di Sicilia, moderati o forti meridionali sullo Jonio e sul basso Adriatico.

Coronavirus, 110mila morti in Italia dall’inizio della pandemia
Il tasso odierno sulle prime diagnosi è 14,3%, praticamente stabile rispetto a ieri quando era 14,5. I dimessi e i guariti sono stati 19.620, che portano il totale da inizio pandemia a 2.953.377.

Comments