VACCINI / Da oggi prenotazioni per la fascia d'età 65-69 anni

Adjust Comment Print

Mai, prima di ieri, erano stati fatti così tanti vaccini in una singola giornata. Importante segnalare che se l'assistito in possesso dei codici di esenzione in corso di validità, nel collegarsi on line all'indirizzo web https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/cit/#/login, a seguito dell'inserimento del proprio codice fiscale e dell'inserimento del numero di tessera sanitaria, dovesse riscontrare impossibilità di accedere alla prenotazione, e la piattaforma di prenotazione restituisse il messaggio: 'Attenzione, I codici inseriti non sono corretti o non corrispondono a persona appartenente a categoria avente priorità nella fase corrente del piano vaccinale.

Una volta avviata la prenotazione, all'utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l'orario in cui ci si deve presentare al Punto di Vaccinazione. La ricerca ha trovato che i conviventi di questi vaccinati correvano un rischio di contagio il 30% più basso, quando il loro familiare aveva ricevuto la prima dose dei vaccini di Pfizer/BioNTech o Oxford/AstraZeneca. Ogni decisione sarà poi demandata alle Regioni: che si assicureranno di mandare in porto le vaccinazioni dal più grande al più piccolo.

Da oggi Italia quasi tutta arancione, quali sono le attività che riaprono
Ovviamente con la zona Arancione cambiano le regole per quanto riguarda gli spostamenti e per quanto riguarda i negozi . Passano in arancione Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Toscana.

Secondo il commissario all'emergenza Francesco Figliuolo, dati alla mano la campagna vaccinale anti-Covid in Italia e in Europa potrà continuare come previsto nonostante la sospensione di Johnson&Johnson negli Usa. Entro fine aprile completata la vaccinazione della categoria.

"Il centrodestra ha deciso di non affrontare e di non risolvere in Consiglio regionale i problemi del piano vaccinale Covid 19 in Lombardia esposti in una mozione urgente del M5S": l'accusa arriva dai consiglieri regionali Andrea Fiasconaro e Marco Degli Angeli. Lo si legge nella Relazione di Draghi e del ministro dell'Economia Daniele Franco alle Camere per chiedere uno scostamento da 40 miliardi.

Comments