Vaccini in Italia: ieri record di somministrazioni [NUMERI]

Adjust Comment Print

La Puglia è la quarta regione di Italia per somministrazioni di vaccino anticovid: ne sono state effettuate 967.273 su 1.071.275 dosi consegnate, pari 90,3% (dato aggiornato alle ore 17), preceduta solo da Umbria, Veneto ed Emilia Romagna.

Una volta avviata la prenotazione, all'utente verrà immediatamente comunicato il giorno, la sede dove verrà somministrato il vaccino e l'orario in cui ci si deve presentare al Punto di Vaccinazione.

Sempre da oggi, inoltre, la richiesta di vaccinazione sarà possibile anche via SMS. Con "La Puglia ti vaccina" non occorre prenotare, basta confermare l'appuntamento già pianificato dalla Regione sulla base della data di nascita e del Comune di residenza registrati in anagrafe sanitaria.

Covid, vaccini: la provincia viaggia verso quota 90.000. In Italia troppi furbetti
Prosegue a ritmo sostenuto la vaccinazione del personale scolastico che ha aderito alla campagna. Nel Lazio sono 1.262.024 con un incremento giornaliero di 25.544.

I dati sugli over 80 (aggiornati alle ore 17) sono: 1 dose over 80 anni Puglia al 79,6% (dato Italia: 79,1%), 2 dose over 80 anni Puglia al 47,5% (dato Italia: 38,3%). Per aderire occorrono codice fiscale, tessera sanitaria e recapito telefonico per eventuali comunicazioni da parte dell'ASL. I cittadini con 69 anni avranno a disposizione anche i giorni della settimana successiva per recarsi negli hub.

Si ricorda che le persone in condizioni di fragilità seguono invece un percorso dedicato: attendono la chiamata del medico o del centro specialistico di cura se sono estremamente vulnerabili; contattano il proprio medico se hanno una grave disabilità ai sensi della legge 104 del 1992 art. 3 comma 3. Di questi, più di 4,2 milioni con il richiamo. Stando al portale ufficiale del governo, rispetto all'ultimo aggiornamento di ieri, 16 aprile, quando le somministrazioni risultavano essere 14.377.002, oggi - alle ore 20.50 - si contano 532.968 inoculazioni in più.

Comments