Bozza Decreto: dal 26/4 ok spostamenti tra regioni zone bianca e gialla

Adjust Comment Print

ROMA Mentre Governo e Regioni stanno discutendo sul nuovo decreto legge anti-covid, emerge una bozza che descrive quali saranno le prossime limitazioni e aperture. Il provvedimento contiene le misure sulla pandemia che saranno valide fino al 31 luglio. Fino a questa data infatti dovrebbe essere disposta la proroga dello stato d'emergenza Covid.

Arriva la "certificazione verde" per gli spostamenti tra Regioni di colore diverso. Il certificato potrà essere cartaceo o digitale e varrà sei mesi per i vaccinati e per chi sia guarito dal Covid: per chi abbia concluso un intero ciclo di vaccinazione sarà rilasciato dalla struttura sanitaria che effettua la somministrazione; per chi sia guarito viene rilasciato dall'ospedale, medico di base o pediatra. Varranno 48 ore i certificati rilasciati dopo il tampone molecolare o antigienico.

Da quanto si apprende, il nuovo testo prevede che dal 26 aprile riaprano in zona gialla i ristoranti a pranzo e cena "con consumo al tavolo esclusivamente all'aperto", mentre dal primo giugno potranno aprire - ma solamente - a pranzo anche i locali che hanno spazi al chiuso. Resta comunque in vigore il coprifuoco notturno dalle 22 alle 5, tranne che per motivi si necessità, salute o lavoro.

Tornano i privilegi della Casta. Formigoni recupera il vitalizio
Va precisato, che ne beneficeranno sia quanti hanno presentato un ricorso sia quelli che non hanno mosso alcun passo. "Come previsto per tutti i cittadini".

"Gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori delle Regioni e delle Province autonome collocati in zona arancione o rossa sono consentiti ai soggetti muniti delle certificazioni verdi". Secondo quanto riferito da La Repubblica, il presidente del Consiglio non ha presentato nessuna bozza, ma ha confermato i fonti per 221,5 miliardi di euro e un Cdm in settimana per l'approvazione. Le disposizioni "non possono essere derogate da provvedimenti dei presidenti delle Regioni" fatto salvo casi di "eccezionale e straordinaria gravità" dovuti al Covid.

Nella bozza, che Fanpage.it ha avuto modo di visionare, c'è il via libera a visite ad amici in zona gialla e arancione nel limite di quattro persone.

Il tecnico delle vespe già pregusta un finale in crescendo della sua squadra.

Comments