In Italia superate le 20 milioni di somministrazioni

Adjust Comment Print

"I dati sono largamente confortanti sui richiami non prima di un anno". Mentre la campagna vaccinale si apre anche a tutti i "fragili" con patologie con più di 18 anni, Regione Lombardia ha pubblicato (per la prima volta) un report completo del numero di vaccinati con una o con due dosi in ciascun Comune lombardo.

Ieri, alcuni amministratori locali avevano diffuso la notizia che l'iniziativa odierna nell'hub vaccinale di Marcianise fosse riservata a tutte le fasce d'età e che quindi tutti i residente della provincia di Caserta potessero recarsi nel centro vaccinale, anche senza prenotazione, per ricevere la loro dose di vaccino anti-Covid.

Coronavirus, a Narbolia i positivi sono 10. Chiuse le elementari
Sono 364.804 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Il tasso di positività è del 4,4%, in aumento rispetto al 3,9% di ieri.

Lo ha detto a Sky TG24 il presidente del Consiglio Superiore di Sanità e coordinare del Comitato tecnico scientifico Franco Locatelli in merito alla possibilità che ci sia la necessità di una nuova vaccinazione anche per chi ha fatto anche la seconda dose. Il tutto credo possa essere ipotizzabile da luglio in poi, il tutto dipendendo dai tempi di approvazione dell'Ema.

La materia prima adesso c'è: dopo gli oltre 4 milioni di dosi Pfizer e AstraZeneca giunti a fine aprile, a maggio se ne aspettano altri 17 milioni, a giugno 30. "Si potrà vaccinare non necessariamente nelle scuole ma magari coinvolgendo i pediatri di libera scelta per poi attivare le vaccinazioni nelle scuole alla ripresa dell'anno scolastico", continua Locatelli.

Comments