Riscatto laurea per anticipare la pensione: conviene con 30 anni di contributi?

Adjust Comment Print

E' bene precisare inoltre che il computo dei periodi in misura piena riguarda esclusivamente la maturazione del requisito anagrafico, mentre resta fermo che l'anzianità contributiva dei periodi di attività svolta in part-time, ai fini della misura (ossia dell'importo dell'assegno della prestazione pensionistica) rimane proporzionale all'orario di lavoro svolto ed ai contributi versati, in applicazione del proprio contratto.

Bisogna avviare riforme di lungo periodo sulle Pensioni, afferma il presidente dell'Inps, Pasquale Tridico, nel corso dell'evento "Pensioni: 30 anni di riforme". In Italia, nonostante il rischio altissimo che accada, i 70 anni come età probabile per la pensione sono indicati da un numero molto esiguo di persone nella ricerca di Moneyfarm e Progetica. Analizziamo quelle che permettono l'accesso a 62 anni.

Vaccini, Lombardia: dalle 12 prenotazione per i 55-59enni fragili
Le dosi di vaccino contro la COVID-19 somministrate in Svizzera nella settimana dal 19 aprile al 25 aprile sono state 342.497. Da domani vaccini senza prenotazione per gli over 80 in tutta la Sicilia .

Con la scadenza naturale di Quota 100 (62 anni età + 38 anni contributi) a fine 2021, senza alcuna ipotesi di rinnovo, verrà a crearsi uno scalone di 5 anni che porterà a 67 anni l'età minima per l'accesso alla pensione di vecchiaia.

Invece, la Pensione anticipata "Opzione Donna" che è prorogata ogni anno, probabilmente sarà rinnovata anche nel 2022 e c'è la possibilità che diventi strutturale. Anche se fra di loro simili, questi istituti hanno tuttavia forti differenze e soprattutto diverse durate. Con Draghi completamente silente e il ministro Orlando che solo dopo mesi di pressing ha annunciato l'inizio del confronto con i sindacati, Tridico ha proposto un uscita a partire da 62-63 anni ma con un assegno coperto sola dalla parte contributiva, attendendo i 67 anni per rimpinguarlo con la parte retributiva. In particolare le organizzazioni punterebbero alla Quota Mamma, un'idea proposta nel 2020 da Mara Carfagna, oggi ministro del Sud, e rilanciata dai sindacati che prevede un ulteriore intervento dedicato alle donne con figli: il riconoscimento di 12 mesi per figlio per anticipare l'età della pensione oppure, a scelta della lavoratrice, incrementare il coefficiente di calcolo della pensione.

Comments