Vaccino: dal 17 maggio ok alle prenotazioni per i 40enni

Adjust Comment Print

I risultati dello studio sono stati presentati in una conferenza a Bologna dall'epidemiologo pescarese Lamberto Manzoli in collaborazione con l'Università di Ferrara. La persona riceverà la comunicazione dell'appuntamento dal medico o tramite l'sms dall'azienda. Le categorie che hanno già effettuato il vaccino senza preadesione (per esempio operatori sanitari, Rsa e forze dell'ordine) possono accedere esclusivamente con SPID.

Si procede di corsa, mano a mano che le dosi arrivano sempre più numerose e, finalmente, in maniera regolare.

Lo scorso 5 maggio, con una circolare il Ministero della Salute ha dato il suo nullaosta allo slittamento della seconda dose dei vaccini di Pfizer e Moderna a 42 giorni, mentre in precedenza i tempi erano rispettivamente di 21 e 28 giorni.

Gubbio, esplosione in un magazzino: un morto e una persona dispersa
Dalle prime notizie sembrava che ad essere esploso fosse una casa privata, ma le fonti locali parlano ora di un capannone. Uno di loro sarebbe in gravi condizioni e già sulla via dell'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Durante la videoconferenza stampa è stato anche comunicato il calendario delle prossime preadesioni per le classi di età non ancora comprese nel piano vaccinale: dall'11 maggio la fascia 50-54 anni, dal 25 maggio la fascia 45-49 anni, dal 1° giugno la fascia 40-44 anni, dall'8 giugno la fascia 30-39 anni e dal 15 giugno la fascia 16-29 anni.

"L'obiettivo delle 500mila somministrazioni al giorno può essere aumentato?"

Due i percorsi operativi concordati: la somministrazione delle dosi direttamente negli ambulatori di base in città e provincia, oppure - se il proprio medico non aderisce alla campagna di vaccinazione in ambulatorio, il ricorso ai poli vaccinali unici, come l'ex arsenale di viale Malta e il padiglione di Piacenza Expo. "C'è un dato che non abbiamo potuto pubblicare che è quello degli eventuali effetti negativi, ma sappiamo che c'è una sorveglianza stretta e però posso dire che anche in questo caso i risultati sono positivi", ha concluso l'epidemiologo abruzzese.

Comments