La mappa dei contagi Covid in Sicilia il 18 maggio

Adjust Comment Print

Il tasso di positività è il più basso da quando, il 15 gennaio, sono stati introdotti i test rapidi nel calcolo.

Continua la frenata, diminuiscono casi, ricoveri, terapie intensive e decessi. Sono diminuiti di 180 (i ricoverati in TI sono diminuiti di 18). Vengono conteggiati esclusivamente coloro che risultano positivi per la prima volta.

- il numero dei guariti (197233) è cresciuto di 9111. La percentuale dei guariti sul totale positivi è pari all'89%. Il dato relativo agli over 90 conferma che la mortalità è passata da 76.6 per 100.000 registrata nelle settimane 12 - 25 aprile a 44.8 nelle settimane 26 aprile - 9 maggio. "Sono contento che Nizza di Sicilia possa ripartire così come sta ripartendo la Sicilia in zona gialla da domenica". Sono invece 140 le vittime in un giorno, 93 ieri.

Israele blinda la frontiera con Gaza
E, poi, considera il parroco di Gaza , non vanno trascurati i traumi: "Una sola esplosione può cambiare una vita ". Sono 119 i civili palestinesi uccisi, di cui 31 bambini , e 7 quelli israeliani , compresi 2 bambini .

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni e le persone dai 55 anni in su. Ieri i test erano stati 202.573. I tamponi molecolari processati sono stati 7737.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 149 (-7 rispetto a ieri), 1.003 quelli negli altri reparti Covid (-59).

Il tasso di positività è del 2,9%, stabile rispetto al 2,8%. Prosegue la discesa dei ricoveri: le terapie intensive sono 65 in meno (ieri -25) con 86 ingressi giornalieri, e scendono a 1.689, mentre i ricoveri ordinari calano di 485 unità (ieri -110), 11.539 in tutto.

Comments