Scatta l'ora della Maturità per 9.400 studenti del Fvg

Adjust Comment Print

La sessione d'Esame avrà inizio oggi, mercoledì 16 giugno, alle 8.30, e prevede un colloquio orale, che partirà dalla discussione di un elaborato il cui argomento è stato assegnato a ciascuno studente dai Consigli di classe. Le Commissioni saranno 13.349, per un totale di 26.547 classi coinvolte. A Genova si contano 6300 studenti che sosteneranno l'esame di maturità nelle 33 scuole del capoluogo, a cui si aggiungono un centinaio di alunni delle scuole private e paritarie.

Parte domani l'esame di maturità, il secondo dell'era covid per 10.920 studenti in Abruzzo. Mai come quest'anno, i professori saranno convocati per ascoltare quello che avrete da dire, per vedere come saprete impostare un colloquio che dirà tanto di voi. Nessuna prova scritta, ma un maxi colloquio orale dalla durata di un'ora durante la quale i ragazzi saranno valutati da una commissione composta da tutti membri interni e da un presidente esterno. Con l'orale verranno assegnati fino a 40 punti. La creator, attraverso i propri profili social di Instagram e TikTok, parla ogni giorno di come si stia preparando e di quanto tempo passa a studiare tutte le materie per poter affrontare al meglio la grande prova finale delle superiori. Anzi, ci credo ancora di più dopo questo periodo così difficile: questa maturità ha il significato della ripartenza e il profumo di una libertà ritrovata, ha la voglia di guardare oltre la pandemia per riprogettare il futuro.

Covid: Filippine, 35 mln di persone in seconda fase vaccini
E così, dopo l'alta adesione degli adulti, anche i più giovani hanno risposto con entusiasmo alla chiamata del vaccino anti-Covid. Dalle ore 14.00 di ieri, inoltre, sono aperte le prenotazioni per le classi di età dal 1982 al 1986.

Zilli prende posizione anche sulla didattica a distanza tanto aspramente criticata: "Io non sono per la demonizzazione di questo strumento: ovviamente la didattica a distanza fatta male serve a poco o nulla ma la Ddi fatta bene ha un suo motivo d'essere". Il problema al limite è a monte: quando si doveva investire in connessioni, banda larga, fibra ottica e strumentazioni atte a poter fare una DDI degna, si è preferito investire sui banchi a rotelle, sulle aule che ora sono vuote. Tra le novità, la presentazione dell'elaborato e il cosiddetto curriculum dello studente. Ma fatelo anche con la gioia di andare in una nuova fase.

Comments